Reggio Calabria
 

Reggio, il Sul incontra la senatrice Bianca Laura Granato (M5S)

"Martedì 19 marzo una delegazione del SUL guidata dal Segretario regionale calabrese Aldo Libri, delegato dalla segreteria nazionale a seguire il settore, ha incontrato la sen. Bianca Laura Granato per chiedere che si legiferi per il riconoscimento della figura professionale degli Assistenti all'Autonomia ed alla Comunicazione.

Abbiamo denunciato che gli Assistenti sono una entità indefinita e priva di qualsiasi requisito per il riconoscimento della loro professionalità, dei loro diritti e dei loro doveri. È una situazione caotica esistente in tutto il territorio nazionale e produce un corposo contenzioso legale per il mancato rispetto della continuità degli alunni svantaggiati. Le forme di assunzione di queste figure decisive nel trattamento e nell'integrazione degli alunni svantaggiati sono svariate e spesso poco trasparenti ed inoltre, in molte realtà, producono l'interruzione della continuità delle prestazioni al cambiare del tipo di scuola frequentata. Si rende praticamente impossibile che un Assistente possa condurre il proprio assistito dalla prima elementare al diploma, rompendo rapporti e consuetudine che sono elementi di grande rilevanza per acquisire risultati in molte delle patologie coadiuvate. Ed infine, non c'è un Contratto Nazionale di settore, il che causa una giungla sia in ordine al trattamento economico che riguardo alle prestazioni professionali che occorre svolgere.

Sulle tematiche ricordate il SUL ha consegnato un promemoria ed un prospetto dei principali argomenti che dovrebbero essere normati da un provvedimento di legge.

La sen. Granato ed il suo esperto giuridico, dott. Luca Iacovacci, si sono impegnati a portare all'attenzione del Parlamento le richieste del settore, ad approfondire le modalità di intervento per decidere se presentare emendamenti al decreto 66, se lavorare alla modifica parziale della legge Iori o se avanzare un provvedimento autonomo.

Nelle prossime settimane dovremmo essere ricontattati per fare il punto della situazione a seguito delle riflessioni che si faranno in sede parlamentare.

Noi attribuiamo grande importanza all'impegno assunto dalla sen. Granato e dal suo staff ed auspichiamo che l'interesse forte e palesemente dimostrato possa tramutarsi in un provvedimento che consenta a questi professionisti di smettere di essere dei fantasmi.

Nel frattempo siamo interessati ad ascoltare il parere di chiunque sia interessato e ci impegniamo a sviluppare una linea di interlocuzione su tutto il territorio nazionale perché, tutti assieme, si possano esercitare le giuste pressioni e l'opportuno aiuto a chi deve legiferare per arrivare, finalmente al risultato agognato". Lo affermano il segretario regionale Sul Calabria, Aldo Libri, e la responsabile assistenti Sul Reggio Calabria, Teresa Zumbo.