Reggio Calabria
 

Giornata dell’impegno e della memoria, il Comune di Polistena aderisce alla manifestazione del 21 marzo a Catanzaro

"La lotta alla ndrangheta è la rotta da seguire. L'Amministrazione Comunale di Polistena che al primo punto del suo programma ha inserito la lotta alle mafie come presupposto alla base del percorso politico e amministrativo costruito sulla trasparenza, sull'onestà, sul bene comune, sarà presente a Catanzaro con una delegazione della Giunta Municipale, munita di gonfalone di rappresentanza e con uno striscione dei ragazzi del servizio civile nazionale. L'Amministrazione Comunale che aderisce ad Avviso Pubblico l'ente di formazione civile contro le mafie, si batte da sempre per l'affermazione di una coscienza civile e democratica, per la giustizia sociale e la difesa dei diritti stabiliti dalla nostra Costituzione. Oggi battersi per i diritti, vuol dire respingere i metodi mafiosi, i tentativi di infiltrazione nei gangli delle istituzioni, le clientele che trasformano ciò che è tutelato dalla Costituzione e dalle leggi, in favoritismo, corruzione, prevaricazione, omertà".

"Ecco perché è importante essere presenti a Catanzaro, come ogni 21 marzo, alla manifestazione organizzata dall'Associazione Libera, per fare rete comune con tutti i protagonisti dell'antimafia sociale e per esprimere solidarietà a tutti familiari delle vittime della ndrangheta. L'invito a fare memoria deve interpretare l'attualità ed il pensiero dei giovani calabresi in cerca di riscatto i quali hanno il dovere di difendere con i denti il diritto di essere protagonisti del cambiamento. Invitiamo tutti, per tali motivi, a partecipare alla Giornata dell'impegno e della Memoria in programma a Catanzaro, per continuare a manifestare la propria libertà ed il proprio diritto a vivere lontano da qualsiasi tipo di condizionamento mafioso". Lo dichiara, in una nota, il sindaco di Polistena e Coordinatore provinciale di Avviso Pubblico Michele Tripodi.