Reggio Calabria
 

Padre Alex Zanotelli:“L’1 febbraio sit-in a San Ferdinando per la cancellazione della baraccopoli”

"Il prossimo primo febbraio a San Ferdinando ci sara' un sit-in finalizzato proprio alla cancellazione della baraccopoli. Un cristiano, vista la sua opera politica giornaliera in materia di accoglienza, non puo' votare Matteo Salvini". Così il missionario padre Alex Zanotelli, componente del nuovo comitato pro Riace, a Caulonia in occasione dell'iniziativa a sostegno del modello di accoglienza e integrazione della cittadina calabrese. "Non posso, inoltre - ha aggiunto Zanotelli - non evidenziare che nella Piana di Gioia Tauro, come del resto ha evidenziato anche il sindaco Lucano, esiste, a San Ferdinando, un obbrobrio, una baraccopoli assurda, disumana, contro ogni regola di vita e di dignita' delle persone. Lucano non deve rimanere piu' in esilio. E' assurda questa situazione, Lucano deve ritornare a Riace. E' mia intenzione come lo e' anche per gli altri componenti del Comitato 'E' stato il vento', far ritornare Riace quello che e' stato per anni. Riace e' stato un simbolo positivo in Italia".