Reggio Calabria
 

Il Pd di Gioiosa Ionica piange Antonio Megalizzi

"Antonio Megalizzi, il giovane 28enne, che martedì sera, dopo una lunga giornata al Parlamento Europeo, dove seguiva i lavori della plenaria come giornalista della testata radiofonica Europhonica, era rimasto gravemente ferito nell'attentato ai mercatini natalizi della città alsaziana, è purtroppo morto. La nostra comunità si unisce al dolore della famiglia Megalizzi per un evento insensato, inspiegabile che ha strappato troppo presto Antonio all'amore dei suoi cari. Antonio credeva in una società aperta, unita nella diversità, proprio come la sua Europa della quale era profondamente innamorato. Una consapevolezza lucida che l'Europa non è un'entità astratta ma sono i suoi cittadini: era lui e siamo tutti noi. Le sue idee, il suo entusiasmo, la sua passione per un lavoro come il giornalismo che protegge le nostre fragili democrazie e rende gli uomini liberi, il suo impegno per un'Europa unita non saranno e non potranno essere dimenticati. Valeria Solesin, Fabrizia di Lorenzo e ora Antonio Megalizzi ci lasciano troppo presto e con un grande dolore per una vita spezzata, un futuro rubato, dei sogni infranti. Le loro idee siano per noi una luce per assisterci in questi momenti di incertezza". Lo afferma una nota del Circolo PD Marina di Gioiosa Ionica.