Reggio Calabria
 

Reggio, la solidarietà di Morosini al negozio “Zero Glutine Life”

Incendio Zero Glutine ReggioStamane l'arcivescovo di Reggio Calabria - Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, si è recato presso il negozio "ZeroGlutine-life" a Reggio Calabria, incendiato nella notte tra mercoledì 14 e giovedì 15 novembre alle 2.47, come riportato dai Vigili del Fuoco.

Il presule che si trovava fuori città per l'Assemblea straordinaria della Conferenza episcopale italiana, una volta tornato in Diocesi, ha espresso la volontà di incontrare i titolari dell'esercizio commerciale: un modo per esprimere la solidarietà delle comunità diocesana attraverso il suo pastore che si è intrattenuto con la signora Anna Pontari e il figlio proprio dinnanzi a ciò che resta del negozio. Presente anche il proprietario dell'immobile di via Del Torrione, il signor Canale, al quale monsignor Morosini ha espresso la sua vicinanza.

Da quanto si apprende, in seguito anche alla riunione del Comitato per la Pubblica Sicurezza in Prefettura, ci sono ormai pochi dubbi sulla natura dolosa dell'incendio. Sull'episodio, comunque, proseguono le indagini della magistratura per fare chiarezza sulle responsabilità in tempi brevi; la società civile - attraverso l'associazione "Libera" - sta promuovendo per mercoledì 21 novembre, alle 18, sul Corso Garibaldi (all'angolo del Tapis Roulant) una manifestazione di solidarietà e denuncia.