Reggio Calabria
 

Reggio, doppio appuntamento al sito archeologico di Motta Sant’Agata per le “Domeniche Agatensi”

"Un fine settimana intenso e ricco di cultura vi aspetta sulle colline della nostra città, presso il sito archeologico di Motta Sant'Agata, incastonato tra i borghi di Cataforio e San Salvatore.
Sabato 17 novembre alle ore 16.30, nel piazzale antistante la chiesa protopapale di san Nicola, andrà in scena la performance teatrale di Teresa Timpano: "Andromaca" nell'ambito di "Altri luoghi Festival" Festival Miti Contemporanei. Grazie alla segnalazione di "Italia Nostra Reggio Calabria", che ha proposto il sito archeologico come luogo suggestivo per ospitare la performance, il teatro ritornerà a Sant'Agata dopo "soli" 320 anni!"

"Domenica 18 novembre invece, l'ultimo appuntamento della meravigliosa avventura delle "Domeniche agatensi" ovvero le passeggiate culturali tematiche al sito archeologico, dove si parlerà di "Miele e antiche produzioni della città di Sant'Agata".
Assieme al prof. Orlando Sorgonà si andrà alla scoperta delle attività' produttive dell'antica città di Sant'Agata: frantoi per la produzione dell'olio, opifici e spezierie, case di nutricato per l'allevamento del baco da seta e tanto altro ancora.
Tra queste anche la produzione di "isquisitissimo miele" che ancora si conserva nell'azienda Apicoltura " La Goccia d'oro ", che ci racconterà come questa antichissima tradizione si sia preservata.
L'appuntamento delle "Domeniche Agatensi" è alle ore 16.00 a Piazza Arghelle a San Salvatore, per partecipare alla giornata conclusiva di un percorso cominciato a metà settembre e che ha visto una numerosa e sempre crescente partecipazione.
Tutti gli appuntamenti delle "Domeniche Agatensi" (dal 16 settembre scorso sino al 18 novembre p.v.) sono organizzati dalla Pro Loco Reggio Calabria San Salvatore, associazione che ufficialmente ha in gestione il sito, con il patrocinio morale del Comune di Reggio Calabria e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia di Vibo Valentia. Rientrano nelle attività di "salvaguardia, valorizzazione e promozione dei siti archeologici presenti sul territorio comunale", così come previsto dall'accordo sottoscritto e formalizzato dalla Pro Loco lo scorso 3 luglio in seguito alla partecipazione al bando Pubblico indetto dal Comune di Reggio Calabria". Lo comunica in una nota la Pro Loco Reggio Calabria San Salvatore.