Reggio Calabria
 

Reggio, Marra (Map): “Tentata aggressione al nostro gruppo in trasferta a Milano”

"Non ci era mai successo personalmente di essere aggrediti verbalmente in modo violento con parole di odio nei nostri confronti e verso l' Italia.

Ieri pomeriggio mentre stavamo per passare i tornelli alla metro presso la fermata di "Garibaldi FS" per dirigerci verso lo Stadio San Siro per la partita Milan Juventus , abbiamo assistito ad una scena dei film polizieschi che di solito vediamo in tv; dei nigeriani e senegalesi hanno cercato di fare un furto mentre eravamo in fila e soltanto l'intervento degli agenti in borghese ha permesso di sventare il tutto con attimi di tensione perchè per scappare hanno procurato scompiglio tra la folla ma alla fine uno di loro è stato buttato a terra è ammanettato.

Noi in gruppo di cinque increduli guardavamo il tutto a pochi metri di distanza mentre uno loro dei loro amici dirigendosi verso di noi ci attaccava violentemente con parole offensive del tipi "Italia di merda, Italiani di merda, fanculo tutti" , ma non mi sono preoccupato tanto di questo ma del fatto che nel frattempo i due poliziotti in borghese erano stati circondati da una decina di loro, tutti venditori abusivi di sciarpe , bracciali e magliette. Pronti a chiamare il 113 per chiedere di mandare altre pattuglie sono arrivati altri 3 agenti in borghese per dare aiuto ai loro colleghi facendosi spazio tra la folla. Milano per me "capitale d'Italia" con queste scene sicuramente non rassicura tutti i turisti che come noi si sono spaventati dell'accaduto ma il bello è che prima di mezzanotte ci siamo ritrovati in Stazione Centrale per aspettare il pullman per portarci in aeroporto e non poteva mancare che constatare tanta ma tanta gente di colore (neri) che a gruppetti di 5-6 erano appostati agli angoli della stazione e a quel punto mi è venuto in mente il servizio di Striscia la notizia quando l' inviato Brumotti ha cercato di documentare lo spaccio di droga ed è stato violentemente aggredito.

Questo mio sfogo per ringraziare la Sinistra Italiana ma in particolare i partiti di Estrema sinistra che giornalmente contribuiscono a difendere gente di questo tipo con la scusa di "umanità" mentre da ringraziare con orgoglio sono le forze dell'ordine che quotidianamente rischiano la vita per tutelare l'ordine pubblico.

Da pessimista posso dire tranquillamente che non basterà il Decreto sicurezza del Ministro Salvini per fermare tutto questo schifo". Lo afferma il presidente del Map, Pietro Marra.