Reggio Calabria
 

Laureana di Borrello (RC), U.Di.Con. scrive ai commissari prefettizi: “Anomalie nelle bollette dell’acqua”

"Il disagio generale che gli utenti di Laureana di Borrello stanno vivendo in questi giorni per la ricezione di ben tre raccomandate per la 'notifica di mancato pagamento consumo idrico' relativo agli anni 2014, 2015 e 2016, ha indotto l' U.Di.Con., tramite il suo Presidente Nazionale Denis Nesci, a scrivere ai Commissari Prefettizi del Comune per chiedere spiegazioni in merito". E' quanto si legge in una nota dell'Unione per la Difesa dei Consumatori.

Nella lettera, l'associazione scrive: "Sono passati circa 4 anni senza ricevere alcuna diffida o qualsivoglia sollecito, per ragioni ignote agli utenti, ed all'improvviso, nel finire dell'anno 2018, gli avvisi di sollecito sono arrivati tutti insieme, mentre ancora è in corso di pagamento il ruolo relativo al 2017 - scrive il presidente Nesci - nell'arco temporale di tre mesi dovranno essere pagati importi solitamente contenuti in diverse bollette: ad una famiglia o ad una impresa importa poco se le bollette siano riemesse per interrompere la prescrizione delle stesse, importa molto, invece, il peso assai gravoso dell'esborso, tanto più nei periodi difficili che si stanno vivendo. Non considerando che ci vengono segnalati tanti casi di solleciti recapitati a cittadini in regola con i pagamenti e che devono assumersi l'onere di dimostrarlo, recandosi presso gli Uffici Comunali, esibendo le copie dell'avvenuto pagamento. Il nostro intervento - prosegue Nesci - è mirato oltre alla tutela dei cittadini laureanesi, a far sì che si capisca che la gestione amministrativa del servizio di gestione dei ruoli dei tributi comunali, ormai da moltissimi anni mostra puntualmente delle criticità evidenti. In molti ci hanno anche segnalato errori di conteggio dovuti a letture dei consumi fatti in modo errato". Rivolgendosi direttamente ai cittadini laureanesi ed in special modo ai più anziani che potrebbero essere indotti ad errori, Nesci conclude: "Attenzione alle bollette del servizio idrico integrato potrebbero esserci errori o potreste averle già pagate. Per qualunque dubbio rivolgetevi tranquillamente presso i nostri Uffici e riceverete gratuitamente tutta l'assistenza necessaria."