Reggio Calabria
 

Riace, respinta proposta di dibattito in plenaria Europarlamento

riace scrittesuimuriE' stata respinta la proposta di dibattere durante la plenaria del Parlamento Europeo il caso di Riace (Reggio Calabria), il cui sindaco Domenico Lucano è stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta condotta dalla Procura di Locri.

La proposta di discutere del caso Riace nella plenaria è stata fatta da Maria Joao Rodrigues, vicepresidente del gruppo dei Socialisti e Democratici, durante la seduta questo pomeriggio a Strasburgo. Si sono pronunciati contro diversi europarlamentari, a partire dalla capodelegazione della Lega Mara Bizzotto ("Il sindaco di Riace è sotto processo e non vedo perché dobbiamo dibatterne qui"). L'eurodeputata del gruppo di sinistra Gue/Ngl Barbara Spinelli ha spiegato che "varrebbe la pena di capire come mai questi esperimenti siano affossati", ma Sophie In't Veld, olandese dell'Alde (Liberaldemocratici) ha suggerito di parlare del caso, che è comunque "importante", nella commissione Libe. Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha invitato a lasciar "lavorare la giustizia italiana", mentre per Raffaele Fitto del gruppo Ecr (Conservatori e Riformisti) ha sostenuto che il caso sarebbe ammantato da una buona dose di "ipocrisia", dato che, ha detto, in Aula "per anni abbiamo ascoltato giudizi a prescindere sull'azione della magistratura". La proposta dei Socialisti e Democratici è stata messa ai voti, ma è stata respinta.