Reggio Calabria
 

Reggio, al "Panella-Vallauri" si “libera il tuo sogno” contro la Tratta degli esseri umani

La Regione Calabria partecipa alla dodicesima edizione della Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani in programma il 18 ottobre. Lo fa con IN.C.I.P.I.T. - INiziativa Calabra per l'Identificazione, Protezione ed Inclusione sociale delle vittime di Tratta - progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento Pari Opportunità e dalla Regione Calabria, frutto di un lavoro di rete a cui contribuiscono soggetti pubblici e privati che da anni operano in questo ambito.
Il gesto simbolico promosso quest'anno dal Numero Verde Nazionale Antitratta, con l'obiettivo di informare e sensibilizzare contro un fenomeno che secondo la Commissione Europea coinvolge quasi un milione di sospette vittime, è la liberazione in aria di un palloncino recante il messaggio #LIBERAILTUOSOGNO. Metafora della liberazione simbolica del sogno di migliaia e migliaia di bambini, donne e uomini del pianeta che ogni giorno vengono portati con l'inganno dal loro Paese di origine in un altro allo scopo di essere sfruttati nell'ambito della prostituzione, dello sfruttamento lavorativo, economie illegali, accattonaggio forzato.
A Reggio l'iniziativa è curata dall'Arcidiocesi Reggio Calabria-Bova Comunità di Accoglienza ONLUS e dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, partners della Regione. Dopo la sensibilizzazione pubblica, per raccontare il senso della Giornata Europea, le azioni di Incipit sono ospitate all'interno dell'azione formativa e l'educazione alla cittadinanza presso l'Istituto Panella-Vallauri guidato dalla prof.ssa Anna Nucera.

Nel primo incontro di ascolto e confronto con gli studenti delle classi IV AE-AI-AT e Non avvalentisi dell'IRC, è stata introdotta la problematica del "traffico" e della "tratta" degli esseri umani sotto i profili della schiavitù, dello sfruttamento sessuale, lavorativo, minorile, delle cause e delle nostre responsabilità. E' seguito un significativo gesto nel cortile scolastico, dove i ragazzi hanno lanciato verso il cielo, in segno di speranza e di "liberazione del sogno", dei palloncini colorati, in contemporanea con altre parti d'Europa .Il ricco incontro con gli studenti dal tema #ComeTiTratto, sarà sviluppato in un percorso di approfondimento per far conoscere il fenomeno ai ragazzi delle scuole, principali destinatari del messaggio di solidarietà e responsabilità sociale sulla "dignità" e sui "diritti umani" di tutti.