Reggio Calabria
 

Nasce a Reggio Calabria il centro d'ascolto “In armonia con il diabete. Lo psicologo al tuo servizio”

Un sostegno per vivere più serenamente con uno scomodo compagno di vita qual è il diabete. Questo il senso di "In armonia con il diabete. Lo psicologo al tuo servizio", centro d'ascolto per persone con diabete (ma non solo) ideato dalla "Diabaino Vip-vip dello Stretto FAND - ONLUS" che verrà inaugurato domani, alle ore 15:30, presso la sede dell'associazione sita in via Aschenez, 44 a Reggio Calabria.
«La Diabaino ha deciso di avviare questo servizio perché lo ritiene fondamentale – ha detto la dott.ssa Mariantonella Ferraro, responsabile scientifico dell'associazione -. Un'equipe diabetologica che si rispetti deve necessariamente offrire anche questo tipo di supporto perché il diabete non è una malattia che si accetta facilmente. La persona – ha proseguito – deve essere seguita continuamente a causa di tutte le implicazioni che comporta, nel mondo del lavoro, a scuola e in famiglia. La vita di chi scopre di avere il diabete cambia totalmente e così, grazie alla disponibilità del dott. Luca Ambrosio – ha poi concluso la Ferraro -, abbiamo pensato di aiutare coloro che, quotidianamente, si trovano ad affrontare mille difficoltà e tanta diffidenza».

Tante sono infatti le persone con diabete che si ribellano a tale condizione, distruggono i device che servono per gestire la patologia o, addirittura, rifiutano di fare l'insulina, con gravi rischi per la salute.
«Ho immaginato un centro d'ascolto di questo tipo dopo l'esperienza fatta con mio un paziente che ha il diabete – ha affermato il dott. Luca Ambrosio, lo psicologo che gestirà gli incontri – e che, grazie alla disponibilità del presidente della Diabaino, Gabriella Violi, diviene realtà. Reputo che non solo le persone che soffrono di questa patologia ma anche i loro familiari abbiano bisogno di un supporto psicologico. Tutti noi viviamo dei momenti di vulnerabilità che – ha spiegato –, nel caso di malattie organiche, rendono necessario un aiuto. Sarà importante soffermarsi su determinate situazioni di difficoltà, psicologica e non, connessi o meno con la malattia».
L'obiettivo è quindi molto chiaro, ovvero migliorare la qualità di vita in presenza del diabete.
«Il centro d'ascolto – ha poi aggiunto Ambrosio – mira ad offrire un servizio che possa garantire una maggior consapevolezza del funzionamento psicologico ma anche, nel tempo, che permetta di giungere all'accettazione del diabete e delle situazioni di difficoltà che si presentano nella quotidianità».
Dal 18 ottobre 2018, il servizio sarà attivo tutte le settimane, ogni giovedì, sempre alle 15:30, presso i locali dell'associazione Diabaino.