Reggio Calabria
 

Reggio in piazza per ricordare Soumaila Sacko, Mimmo Lucano: "Sinistra deve avere una sola voce, Governo vigliacco"

manifestazionesoumailasackoreggioUn migliaio di persone partecipano a Reggio Calabria al corteo indetto dal sindacato Usb in memoria di Soumaila Sacko, il sindacalista maliano ucciso all'ex fornace di San Calogero, nel vibonese, mentre accompagnava dei compagni migranti a prelevare delle lamiere per la baraccopoli di San Ferdinando.

Alla manifestazione,come riporta l'Agi, indetta dal sindacato Usb, partecipano tra gli altri il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomata' e il sindaco di Riace Domenico Lucano. Il corteo e' partito in ritardo da piazza De Nava, dove i partecipanti sono stati raggiunti da una folta delegazione di braccianti di San Ferdinando, e si e' snodato sul Corso Garibaldi fino a piazza Italia.

"Oggi e' un giorno triste ma che cosa ci rimane se non fare sentire la voce delle piazze, la voce delle persone che ancora ci credono, nella giustizia, nei diritti". Lo ha detto il sindaco di Riace, Domenico Lucano, partecipando oggi a Reggio Calabria al corteo in memoria di Soumalya Sacko, il sindacalista maliano ucciso nel vibonese. "Quello che sta avvenendo adesso in Italia - ha aggiunto Lucano - e' la conseguenza dei problemi e della morte di questo ragazzo e anche di Becky qualche mese prima. E' facile salire sul carro dei vincitori, ma noi vogliamo stare con la base, sempre. Voglio tramettere un messaggio, che la sinistra deve avere una sola voce, non delle poltrone o spazio politico, ma di rappresentare i diritti degli ultimi, questa e' la vera mission".

"E' un governo vigliacco, fino ad oggi che cosa abbiamo visto? Che sono forti con i deboli, basta. La voce del governo - ha aggiunto Lucano - si e' fatta sentire solo per creare odio nella popolazione verso i Rom e verso i rifugiati. Non ci sono altri temi, il resto e' secondario. Questo vedo, e questo e' un atteggiamento di una politica vigliacca perche' forte con i deboli".