Reggio Calabria
 

Reggio, ecco l’incontro con il prof. Stranges sul tema “Gli Armeni in Calabria”

Sabato scorso, nella Botteguccia di PietraKappa, si è tenuto l'incontro con il professore Sebastiano Stranges sul tema "Gli Armeni in Calabria".

Nel corso dell'incontro, accompagnandosi con numerose diapositive, Stranges ha intrattenuto il folto pubblico sulle scoperte che hanno consentito di testimoniare la presenza di gruppi di Armeni nel territorio della fascia Ionica reggina.

Tale presenza è testimoniata da una ricca toponomastica ed onomastica, ma soprattutto dalla presenza di alcuni monumenti rupestri e tipologie di insediamento tipiche di quell'antichissimo popolo. In particolare il professore Stranges ha mostrato una chiesa entro una caverna nel territorio di Brancaleone, in cui sono evidenti i simboli graffiti del cristianesimo armeno, che ha una forte spiritualità ed una tradizione antichissima, essendo l'Armenia il primo regno ad avere dichiarato il Cristianesimo religione di Stato.

Durante l'incontro, poi, grazie alla presenza della signora ‪Tehmina Arshakyan, residente in Italia ma di nazionalità armena, che ha indossato un ricco costume tipico del suo paese, aiutando gli spettatori ad entrare meglio nella ricca ed antica civiltà del suo popolo.

Al termine dell'incontro il professore Stranges ha risposto alle numerose domande scaturite dalla sua esposizione, mentre la Botteguccia offriva un rinfresco a base di salumi e formaggi del reggino. Un altro incontro che ha suscitato grande interesse, nello spirito di PietraKappa, che è quello di fare conoscere il territorio attraverso la sua storia e le sue realtà produttive, legate ad una tradizione che nasce soprattutto dal fecondo incontro di culture, che rischiano di essere dimenticate e che meritano di essere riscoperte e valorizzate.