Reggio Calabria
 

Il Movimento oltre lo Stretto si riorganizza e rinnova le cariche

Il Movimento Oltre lo Stretto si è riunito per dare un nuovo assetto alla sua organizzazione in vista dell'importante appuntamento con le elezioni amministrative che si terranno a Messina il prossimo 10 giugno. Alla competizione elettorale il Movimento sarà presente con gli esponenti Marina La Rocca ed Enzo Cuzzola, candidati nella lista Accorinti Sindaco.

Confermato nel ruolo di coordinatore il fondatore Enzo Cuzzola, che la prossima settimana sarà anche impegnato nella presentazione a Reggio, la prima in Calabria, del movimento "L'Italia in comune". Eletti poi delegati terrtoriali Marina La Rocca per Messina, Bernardina Ranieri per Reggio ed Anna Bellantone per Villa San Giovanni. Bruno Amaddeo ha assunto la prima carica di presidenza della storia del Movimento mentre a Maria Tripodi è stato affidato il delicato ruolo di portavoce.

"Reggio e Messina, dal dopoguerra fino agli anni 70 - sottolinea il coordinatore del movimento Oltre lo Stretto Enzo Cuzzola - hanno vissuto un frangente di sviluppo industriale legato alla lavorazione delle essenze e della seta. Dagli anni 70 ad oggi, invece vivono di 'impiego', pensioni ed assistenzialismo. Ormai, con una Nazione in crisi finanziaria, tutto questo non basta. E' necessario pensare ad un nuovo modello economico orientato al turismo integrato, alla valorizzazione dei territori e delle produzioni tradizionali, puntando sulla sostenibilità ambientale, sulla la ecocompatibilità e sulla erogazione di servizi puntuali ed efficienti", ha concluso il coordinatore Cuzzola. Il perseguimento di questo "sogno" e la concreta "Visione" dell'assetto futuro della Città dello Stretto, quale area geografica che guarda strategicamente a Reggio e Villa, sono al centro dell'impegno di Marina La Rocca ed Enzo Cuzzola, candidati nella lista Accorinti Sindaco alle prossime elezioni comunali di Messina.