Reggio Calabria
 

Villa San Giovanni (RC) , certificazione internazionale ABRSM di strumento musicale

Anche quest'anno lo Stretto ha fatto da cornice ad un rilevante evento che ha permesso di valorizzare i talenti musicali del territorio in un percorso di crescita verso l'eccellenza musicale. Infatti nella giornata del 16 maggio, presso l'Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII" di Villa San Giovanni diretto dalla dott.ssa Grazia Maria Trecroci, gli alunni delle classi di flauto (prof.ssa Raffaella Santoro) e chitarra (prof. Carmelo Candido) sono stati protagonisti dello svolgimento della sessione di esami per il conseguimento della certificazione internazionale delle competenze musicali ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music) di Londra, prestigiosissimo ente patrocinato da Sua Maestà la Regina, che racchiude i principali Conservatori Statali di Musica del Regno Unito e che da oltre 125 anni risulta l'istituzione più autorevole a livello mondiale nel campo della valutazione musicale.

La sessione di esami svolta quest'anno ha visto la presenza dell'insigne commissario estero maestro Mark Cartwright, il quale, docente, compositore e direttore della Ashleyan Opera, Welsh National Opera, Opera North e National Youth Orchestra of Great Britain, ha condotto con attento e rigoroso giudizio lo svolgimento delle prove, avvalendosi anche della grande professionalità della prof.ssa Orsola Cama quale aiuto interprete per gli alunni candidati.
L'iniziativa, organizzata in Calabria unicamente dai docenti Candido e Santoro sin dal 2012 e programmata durante l'anno scolastico nel normale orario di lezione, è stata anche insignita del premio "Eccellenze Scolastiche Calabresi", che ha ulteriormente riconosciuto l'importante opportunità per gli alunni di confrontarsi con la cultura musicale mondiale. "Oltre a costituire una grande gratificazione professionale" hanno affermato i due docenti "troviamo che sia un'ottima possibilità per i nostri allievi, poiché in un mondo globalizzato che apre rilevanti spazi professionali, è importante non chiudersi nella cultura musicale locale, poiché i nostri ragazzi sono e saranno professionisti e cittadini del mondo".
Gli allievi, che hanno conseguito tutti la certificazione internazionale delle competenze con giudizio eccellente, sono per il flauto: Sharon Candido, Veronica Ferrara, Simone Serrao, Maddalena Repaci, Vittoria De Marco, Grazia Crimi, Sabrina Barillà; per la chitarra: Giorgia Pirrone, Emanuele Caminiti, Gabriele Crico, Laura Rizzuto, Giovanni La Terra, Antonino Battaglia, Lorenzo Cuzzola, Francesco Lo Faro, Domenico Laganà, Lorenzo Smiroldo, Aurora Cafarelli, Cesare Vizzini.