Reggio Calabria
 

Reggio, Siclari (Mns): “Impedire che il Porto venga consegnato allo sbarco dei mezzi pesanti”

"Siamo impegnati nella battaglia per impedire che il porto di Reggio venga consegnato allo sbarco dei mezzi pesanti sin dal momento che questa ipotesi da scongiurare ha fatto capolino.

Lo abbiamo gridato a gran voce che ciò significherebbe la fine di quel progetto che vorrebbe far diventare il porto cittadino attrazione turistica per il diporto marittimo.

Abbiamo dato vita a tavoli di confronto con le istituzioni preposte e le associazioni di settore, abbiamo a lungo studiato la situazione avvalendoci di competenze e professionalità e persino trovato la soluzione ottimale, con esplicito riferimento alla località Bolano.

Insomma, non abbiamo fatto altro che occuparci della nostra città.

Ci è stato risposto che "ci stracciavamo le vesti" e che il pericolo paventato era solo una scusa per attaccare il Sindaco e la sua Giunta. Che si trattava di "eresia trasportistica".

Oggi leggiamo che proprio il Sindaco ha paura che questa scusa, che questa eresia si stia rivelando un disegno concreto e reale e chiama a raccolta i reggini, le istituzioni, le associazioni.

Questi amministratori che sino ad oggi si sono occupati piu di mettere a tacere la questione che di risolverla politicamente e hanno fatto meri interventi procedurali dell'efficacia pari a zero, oggi chiedono aiuto alla cittadinanza, dal basso dell'incapacità di esercitate i propri ruoli.

Per noi sarebbe facile rispondere con modalità da "scaricabarile", fare spallucce di compiaciuta soddisfazione, ma non sarà così.

Noi amiamo la nostra terra e non volteremo mai le spalle ai problemi ed alle difficoltà. Non ci tireremo indietro davanti ad attacchi e tentativi di spoliazione e non lo faremo nemmeno in questa occasione.

Il Movimento Nazionale per la Sovranità è pronto a mettere in atto una molteplicità di iniziative a salvaguardia del porto cittadino e della sua inclinazione naturale e programmata dalle amministrazioni di Centrodestra.

Da raccolta firme a proteste di piazza, manifestazioni e quant'altro possa rendersi necessario per fronteggiare la grave situazione, con la grande coerenza che ci contraddistingue e per il grande senso di appartenenza, noi ci saremo". Lo afferma il segretario provinciale del Mns Ernesto Siclari.