Reggio Calabria
 

Reggio: i volontari incontrano la città

Si terrà il 27 aprile dalle ore 15,00 alle ore 19,30 presso l'Istituto Maria Ausiliatrice di Reggio Calabria "il volontariato e le reti, quali strumenti di analisi e risposte ai bisogni del territorio".

La meritevole iniziativa rientra nell'ambito del progetto: VOLONTARI INSIEME PER UN SUD SOLIDALE, progetto finanziato da FONDAZIONE PER IL SUD e che iniziato l'1febbraio 2017 terminerà il 31 luglio 2018, per una durata complessiva di 18 mesi.

Per la rilevanza che il progetto riveste sono state coinvolte le delegazioni VIDES della Campania, Puglia e Calabria.

Quest'incontro, "I volontari incontrano la città – Il volontariato e le reti quali strumenti di analisi e risposte ai bisogni del territorio", aperto alla cittadinanza, intende far discutere o rilevare anche con rappresentanti di enti pubblici, i bisogni del territorio con particolare attenzione a minori e giovani (dispersione scolastica, disagio giovanile, difficoltà di relazione con i genitori, sostegno alle mamme sole, integrazione migranti).

Saranno invitati a partecipare tutti gli attori che operano nel volontariato e nella rete dei servizi sociali che elaboreranno proposte d'azione concrete in risposta ai bisogni rilevati.

Aprirà i lavori con i saluti istituzionali il sindaco Giuseppe Falcomatà e a seguire la Direttrice dell'Istituto ospitante Palma Basile, il presidente dell'Ordine degli assistenti sociali della Calabria Danilo Ferrara, la presidente dell'associazione Keluna e referente del gruppo provinciale AssNAS di Reggio Calabria Nadia Laganà, la presidente dell'Associazione VIDES Germoglio delegazione di Reggio Calabria Silvia Amormino.

A dirigere i lavori l'assistente sociale specialista Cinzia Scali.

Interverranno:il presidente del CSV i due mari Ignazio Giuseppe Bognonisu"il volontariato: leggi di riferimento e quadro concettuale"; il presidente dell'associazione ABKHI di Reggio Calabria Alessandro Cartisano su "l'integrazione di soggetti immigrati nel territorio di Reggio Calabria"; la referente accoglienze dei servizi donne per la comunità di accoglienza dell'Arcidiocesi di Reggio Calabria Francesca Mallamaci parlerà di "donne e immigrazione: accoglienza e sostegno alle donne immigrate"; la presidente LIDU per la Città metropolitana di Reggio Calabria Maria Antonia Belgio sulla "rete di volontariato nell'emergenza sbarchi";l'Assessore alle politiche sociali, welfare e politiche della famiglia, pari opportunità minoranze linguistiche del Comune di Reggio Calabria Lucia Anita Nucera sulla "relazione e confronto tra le azioni di volontariato e le istituzioni formali";il presidente del centro comunitario AGAPE Mario Nasone affronterà"la realtà della cooperativa Sole insieme: esperienza di reti di successo" e la presidente della Fondazione La provvidenza e presidente AGIDUEMILA Volontariato Sara Bottari relazionerà sul tema del "volontariato come missione di miglioramento della qualità della vita dei soggetti più deboli".

L'evento è stato accreditato dall'ordine degli assistenti sociali della Calabria con 4 crediti formativi. È libero e gratuito e aperto a chi fosse interessato a costruire ponti, a tessere reti di solidarietà sociale e comunitaria per intervenire con forza, motivazione e professionalità su problematiche che interessano tutta la collettività e che gradino dopo gradino, insieme, con lo spirito che contraddistingue la volontarietà ma anche tutti i professionisti dell'aiuto, si può cercare di intervenire per superarle.

Diventa essenziale infatti in quest'epoca di crisi economica e non solo, riscoprirci una comunità solidale e unita contro le difficoltà. L'evento di venerdì vuole appunto essere un punto di incontro e confronto per trovare soluzioni e concretizzare progettualità condivise di intervento.