Reggio Calabria
 

Intimidazione a impresa di Francesco Siclari (Anca), la solidarietà del senatore Marco Siclari

«Sono vicino al presidente di Ance Reggio Calabria, Francesco Siclari. A lui va la mia piena solidarietà per il grave atto intimidatorio che ha interessato la sua azienda».

Queste le parole del senatore Marco Siclari che, dopo aver appreso la notizia ha inteso condannare l'azione dei malviventi che, la scorsa notte, si sono introdotti nell'azienda del geometra Siclari rubando attrezzatura e danneggiando gli strumenti di lavoro.

«Questi atti intimidatori vanno condannati e stigmatizzati – ha dichiarato il senatore Siclari – Tutti dobbiamo essere solidali e vicini agli imprenditori che subiscono queste angherie, perché nessuno deve sentirsi solo. Sono certo che il presidente Siclari, per l'ennesima volta, saprà affrontare questo spiacevole momento con dignità e professionalità. È fondamentale avere speranza e continuare a lavorare, con un'azione comune, per la rinascita del nostro territorio e in questo la politica deve fare la sua parte e continuare ad avere fiducia nella giustizia. A Francesco Siclari va, inoltre, il mio invito a non lasciarsi abbattere da questi atti ma, invece, tornare con determinazione a lavorare, come sempre fatto, per lo sviluppo di una Calabria migliore all'insegna della legalità».