Reggio Calabria
 

Gioia Tauro (RC), carabinieri passano al setaccio il quartiere Ciambra

Alle prime luci dell'alba di oggi, circa 100 Carabinieridel Gruppo di Gioia Tauro, dei Cacciatori Calabria, del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia, delle Compagnie d'Intervento Operativo del 12° Reggimento CC Sicilia e del 14° Battaglione CC Calabria, hanno eseguito una vasta operazione di controllo straordinario del territorio all'interno del quartiere Ciambra di Gioia Tauro, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori ed in materia di armi.

Nel corso dell'articolato servizio, al quale hanno preso parte anche una squadra dei Vigili del Fuoco di Palmi,personale sanitario del 118 e 2 squadre di verificatori Enel, i Carabinieri hanno identificato e controllato oltre 250 persone e 57 autovetture e motocicli, eseguito circa 70 perquisizioni domiciliari e personali, elevando sanzioni per violazioni al codice della strada per un ammontare superiore ad euro 3000.

L'operazioneha consentito arrestare in flagranza di reato, due soggetti, Lucia Bevilacqua 64enne e Fabio Bevilacqua 36enne,entrambi con precedenti per reati comuni, in quantoritenuti responsabili di furto aggravato di energia elettrica per aver palesemente alterato il consumo di energia elettrica delle proprie abitazioni.

Gli arrestati, al termine degli adempimenti di rito, sono stati posti in regime di arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa della celebrazione del rito direttissimo previsto per la giornata di domani.