Reggio Calabria
 

Senato, Siclari il più giovane eletto del centrodestra

E' un medico calabrese di Reggio Calabria il più giovane, se non del Senato, certo fra gli eletti del centrodestra: Marco Siclari, 40 anni, unico ad essersi aggiudicato per il Senato un collegio da Roma (dove comunque risiede da vent'anni) in giù, appunto quello di Reggio Calabria, si è registrato oggi pomeriggio presso la sala Nassirya di palazzo Madama.

Spilla di Forza Italia bene in vista, sul doppiopetto gessato e cravatta a pois, Siclari, con una prima specializzazione in medicina pubblica e un'altra in arrivo in medicina del lavoro, è un azzurro della prima ora: "Da quando avevo 17 anni. Avverto un grande senso di responsabilità, che supera l'emozione dell'aula -dice ai cronisti- tenuto conto che l'unico Senato che ho conosciuto è quello accademico della mia università" dove è stato eletto per tre mandati. Fra le preferenze indicate come lavoro in commissione, però, la commissione Igiene e sanità viene solo al terzo posto: "Siccome aspiro a rappresentare le esigenze più sentite del territorio -afferma- al primo posto c'è l'esigenza di creare lavoro. E per questo ho messo al primo e al secondo posto le commissioni che si occupano di turismo e commercio e e i lavori pubblici. Il capogruppo di Fi? Al momento opportuno sapremo trovare la soluzione migliore...". (Fan/AdnKronos)