Reggio Calabria
 

Reggio, emesso Daspo nei confronti di tifoso dell'Acireale

Prosegue incessante l'attività della Polizia di Stato volta a prevenire, oltre che a reprimere i reati commessi in occasione e nell'ambito di manifestazioni sportive.

Il Questore Raffaele Grassi il 9 febbraio scorso ha emesso un provvedimento di D.A.SPO., per la durata di anni cinque, nei confronti del Catanese V.S. classe '78, tifoso al seguito della squadra di calcio "ASD Acireale Calcio"che, nel pomeriggio del 21 gennaio scorso, dopo l'incontro di calcio con la compagine calcistica del "Roccella Jonica", si rendeva responsabile con altre persone, nei pressi degli imbarcaderi di Villa San Giovanni, di violente aggressioni, perpetrate con calci, pugni, bastoni in legno e spranghe in ferro, nei confronti del Presidente, nonché di un gruppo di tifosi al seguito della squadra "SSD Gela Calcio" che, a sua volta, stava rientrando in Sicilia dopo una disputa calcistica nel Vibonese.
La Polizia di Stato, nella più ampia ottica di recuperare la dimensione sociale del calcio da vivere come divertimento e partecipazione, ribadisce,con l'emissione del citato provvedimento interdittivo, la ferma volontà di bandire ogni forma di violenza e intemperanza dalle manifestazioni sportive.