Reggio Calabria
 

Reggio, Politiche 2018: al via la fase di ascolto del Comitato Corso Sud

C'è soddisfazione tra i commercianti del Comitato Corso Sud ed i residenti all'indomani del ciclo di incontri con alcuni candidati alle Politiche 2018. Sono stati portati al centro dell'attenzione temi particolari, tra cui quello degli scavi di Piazza Garibaldi, la questione tasse ai commercianti, i parcheggi nell'area compresa tra ponte Calopinace e piazza Duomo, la viabilità ed i trasporti con particolare attenzione a Ferrovie ed Aeroporto dello Stretto.

"Abbiamo ascoltato con attenzione le risposte dei candidati alle istanze di commercianti e residenti – sottolineano gli esponenti del Direttivo del Comitato. In questi giorni altri candidati hanno manifestato la volontà di un confronto anche singolo con alcuni di noi. La fase di ascolto continuerà ancora. Aspettiamo anche noi l'esito delle Politiche 2018, e, per quanto concerne l'area in questione, all'indomani delle elezioni andremo a valutare se gli eletti, agli impegni presi, facciano seguire fatti ed azioni concrete". Al Teatro Metropolitano di Reggio Calabria, il direttivo del Comitato Corso Sud, alla presenza di commercianti e residenti, si è confrontato, nel corso di singoli incontri moderati dai giornalisti Massimo Calabrò e Domenico Suraci, con Federica Dieni, Franco Talarico e Nico D'Ascola. I rappresenti del direttivo del Comitato (Mimmo Aurora, Primo Azzarà, Francesco Foti, Patrizia Foti, Pietro Foti, Valerio La Scala, Mario Paviglianiti e Luciano Simone) hanno incalzato i politici intervenuti evidenziando le varie criticità. Spunti certamente interessanti al termine dei vari incontri, nell'auspicio che, hanno sottolineato i rappresentanti del Comitato, dopo le elezioni, possano seguire (da parte chi sarà eletto) atti concreti finalizzati allo sviluppo dell'area.