Reggio Calabria
 

Reggio, domani al Museo studiosi a confronto sulla Magna Grecia. E giovedì riflessione sul Natale

"Viaggi in Magna Grecia e dintorni in età antica" è il titolo del convegno che si terrà martedì 19 dicembre alle 16.00 al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.
La Magna Grecia non fu solo il portato geo-antropico di una serie di migrazioni dalla Grecia continentale verso l'Occidente, tra l'età arcaica e quella propriamente classica. Fu anche luogo di sedimentazione forte di arti, culture, saperi, scienze e tecniche. Segnò perciò una grande fase di scambi materiali e immateriali e di contaminazioni che avrebbero contribuito, da postazioni eminenti, a fare la storia civile e sociale dell'Occidente, dell'Europa e dell'intero mondo mediterraneo. Con questo presupposto ispiratore sei studiosi intervengono per focalizzare una serie di specificità della fenomenologia magno-greca.
Aprirà i lavori il direttore del Museo Carmelo Malacrino che spiega: «Il Museo è un luogo di produzione scientifica. Questo è tanto più vero grazie alle innumerevoli occasioni di riflessione sulla storia e sull'archeologia che proponiamo nella nostra offerta culturale alla città. Sono tematiche di interesse comune, non solo per gli specialisti, con l'obiettivo primario di coniugare la bellezza artistica delle nostre collezioni, con la storia di una regione straordinaria quale, appunto la Calabria. Il convegno si inserisce a pieno nelle iniziative proposte per queste festività natalizie che stanno riscuotendo interesse di pubblico di ogni fascia di età».

Nel corso del convegno interverranno il prof. Daniele Castrizio, docente di numismatica all'Università di Messina, il prof. Massimo Frasca, docente di archeologia classica all'Università di Catania, la dott.ssa Maria Costanza Lentini, archeologa e direttrice Polo per i Siti culturali di Catania, il dott. Carlo Ruta, saggista e storico del mondo Mediterraneo, il dott. Fabrizio Sudano, archeologo della Soprintendenza beni archeologici di Reggio Calabria.
I saggi dei relatori del convegno, introdotti da un excursus storico del direttore del Museo dott. Malacrino, saranno raccolti in un testo che andrà in stampa tra febbraio e marzo 2018 per le Edizioni di storia e studi sociali.
Giovedì 21, invece,alle 17.30 in sinergia con il Centro Internazionale Scrittori della Calabria si terrà la conferenza "Il Natale nella storia dell'uomo: religione, tradizione, arte e società".