Reggio Calabria
 

San Roberto (RC), sindaci in sopralluogo sulla strada che porta a Campo Calabro

Mattinata di lavoro intensa quella che ha visto coinvolte ieri le Amministrazioni Comunali di San Roberto, Campo Calabro, Fiumara e Reggio Calabria, che, con i propri primi cittadini, si sono recate in sopralluogo lungo l'arteria che collega Campo Calabro a San Roberto, e ricadente in territori di competenza della Città Metropolitana e del Comune di Reggio Calabria.

L'incontro, promosso dal Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, e accolto con grande partecipazione dai colleghi, è servito per fare il punto della situazione sull'arteria, che presenta diverse criticità, e per riflettere sulla questione della viabilità in generale, e sul miglioramento della stessa, per collegare le aree interne e periferiche al centro della Città Metropolitana.

Erano presenti il Sindaco di Reggio Calabria, nonché Sindaco della Città Metropolitana, Giuseppe Falcomatà; il Sindaco di Fiumara, Stefano Repaci, il Sindaco di Campo Calabro, Sandro Repaci, insieme a membri delle Giunte e dei Consigli Comunali, tecnici dei vari enti locali.

Allarmati e preoccupati i sindaci, durante l'incontro, hanno voluto evidenziare lo stato di pericolosità e il rischio di isolamento che corrono i comuni che si trovano lungo la vallata del torrente Catona, a causa di diverse frane e smottamenti che minano l'incolumità pubblica, e hanno concordato sulla necessità di interventi di manutenzione straordinaria per rimettere in sesto un arteria fondamentale per tutto il territorio.

Il Sindaco della Città Metropolitana, Giuseppe Falcomatà ha così assicurato che nei prossimi giorni verrà effettuata una valutazione, complessiva e tempestiva, su come intervenire e quali risorse impiegare, e che la strada verrà messa in sicurezza al più presto.

Il personale delle diverse Amministrazioni ha lavorato con grande efficacia e impegno, nel rispetto delle cautele necessarie in situazioni come questa, collaborando attivamente; e il buon lavoro di squadra conferma che quando le istituzioni cooperano i risultati si ottengono più facilmente e più rapidamente.

Dall'iniziativa è nata, al tempo stesso, una discussione sul tema della viabilità, del collegamento delle aree interne con la costa, e su tutta una serie di interventi per evitare lo spopolamento da una parte, e dall'altra per favorire lo sviluppo turistico, economico, sociale di una porzione fondamentale di territorio del panorama reggino, di grande valenza storica, e dalle potenzialità ancora inespresse.

La discussione si è soffermata, soprattutto, sul rilancio del progetto per il completamento della strada a scorrimento veloce, da San Roberto a Campo Calabro, che oggi si ferma a Fiumara, che servirebbe a collegare il mare con i Piani d'Aspromonte in pochissimi minuti, generando grossi benefici per tutta l'area.

Un progetto al quale lavorare insieme e con grande determinazione, per restituire certezze ai cittadini, e per il quale i sindaci hanno assicurato massimo impegno.

"Si tratta di un'opera significativa per lo sviluppo turistico del nostro territorio", sottolineano in una nota i sindaci dell'area dello Stretto, "la statale a scorrimento veloce, una volta portata a compimento, vedrà le aree della vallata del Catona fondersi in un unico centro sociale e turistico. E come amministratori locali vogliamo farci carico del progetto che vede il potenziamento di un collegamento necessario e fondamentale delle aree interne con la costa. Monitoreremo passo passo tutto il percorso, in attesa di condurlo alla sua realizzazione".

"Nei prossimi giorni – ha concluso il Sindaco di San Roberto, Roberto Vizzari, incontreremo nuovamente le altre forza istituzionali al fine di definire le linee più congrue e corrette da attuare, per realizzare un'opera che siamo certi porterebbe poi benefici a tutto il nostro territorio, costiero ed interno".