Reggio Calabria
 

Concettina Epifanio nominata presidente del Tribunale di Palmi

palmitribunale 500di Angela Panzera - Così come il Tribunale reggino anche il Tribunale di Palmi si tinge di rosa. Il giudice Concettina Epifanio è stata nominata, dal plenum del Consiglio superiore della Magistratura, quale presidente del Tribunale di Palmi. La sua era una nomina tanto attesa. Molti infatti nell'ambiente avevano dato per certa la sua vittoria considerato il suo lungo curriculum professionale nonché il suo lungo impegno lavorativo proprio presso il Tribunale di Palmi. Il Csm ha stabilito la sua affermazione rispetto ad un'altra candidatura molto "forte" ossia quella del giudice Olga Tarzia, attuale presidente della sezione gip-gup del Tribunale reggino.

La Epifanio era già presidente della sezione penale di quel Tribunale e da anni era impegnata nel presiedere i più importanti processi di criminalità organizzata, alcuni di essi anche in Corte d'Assise. La Epifanio in qualità di presidente di Collegio così come giudice relatore è stata impegnata in numerosi dibattimenti estremamente delicati sia per i reati contestati, sia per il numero degli imputati e la mole degli atti processuali. Nei processi di sua trattazione c'erano le cosche più pericolose della Piana di Gioia Tauro quali i Bellocco, gli Alvaro, i Piromalli-Molè, solo per citarne alcune. Concettina Epifanio succede al giudice Maria Grazia Arena che nell'ottobre scorso si è insediata alla guida del Tribunale reggino. Dallo Stretto alla Piana alla guida dei Tribunali ci sono due donne, due grandi professioniste.