Reggio Calabria
 

La solidarietà del presidente della Commissione antindrangheta Bova al presidente della Camera di Commercio Tramontana

"Al presidente Tramontana e alla sua famiglia giunga il mio più sincero abbraccio e la mia più profonda solidarietà per il vile attacco subito. Ahimè, conosco sin troppo bene la sensazione che si vive quando, lì dove abiti assieme ai tuoi cari, qualcuno prova a intimidirti".
Lo afferma in una dichiarazione il presidente della Commissione regionale antindrangheta Arturo Bova.

"La vicenda, sulla quale sono sicuro faranno piena luce gli inquirenti, rilancia con forza il tema delle intimidazioni agli imprenditori, proprio nel giorno in cui Confcommercio diffonde i dati su come e quanto sono percepiti racket e usura in Italia. Il dato calabrese è, neanche a dirlo, superiore alla media nazionale, sintomo che ancora c'è parecchio da lavorare affinché gli imprenditori si sentano al sicuro. Ancora, infatti, siamo costretti a registrare una bassa propensione alla denuncia e su questo dobbiamo agire rapidamente".
"Anche per contrastare questo problema – evidenzia Arturo Bova - nel Testo unico regionale contro la 'ndrangheta che a breve entrare in vigore, ho scelto di inserire delle misure volte a stimolare gli imprenditori a rivolgersi alle forze dell'ordine, come la creazione di elenchi specifici per le aziende che denunciano, elenchi da cui le amministrazioni dovranno attingere nei casi di assegnazione di lavori e appalti sotto soglia".
"Anche leggendo le dichiarazioni del presidente Tramontana – conclude Bova - credo che questa e altre prescrizioni normative, possano concretamente contribuire a liberare gli imprenditori e la Calabria dal giogo della 'ndrangheta".