Reggio Calabria
 

Da domani a Palazzo Campanella la rassegna del dolce artigianale reggino

Sarà il "transatlantico" di Palazzo Campanella ad ospitare domani, martedì, a partire dalle 15, la XVI rassegna del dolce artigianale reggino, organizzata dall'Apar, l'Associazione provinciale pasticceri artigiani reggini. Tema dell'edizione 2017, la torta di zuppa inglese ed il gelato alla crema reggina e torrone. Il contest, che vede protagonisti i più prestigiosi artigiani dell'arte pasticciera e gelatiera del reggino, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa con il presidente del Consiglio regionale Nicola Irto; Angelo Musolino, presidente Apar, ed una folta rappresentanza di pasticceri aderenti all'Associazione. "É un evento importante - ha affermato Irto - che si rinnova ed al quale il Consiglio regionale partecipa aiutando e sostenendo questa realtà, che non solo si ripete negli anni con un sempre maggiore successo di pubblico e di artigiani dell'arte dolciaria, ma perché rappresenta una realtà di quasi cinquemila addetti. Una realtà vera, sana, che è anche un fiore all'occhiello professionale del nostro territorio, con i tanti eventi che riesce ad organizzare nel corso dell'anno con la partecipazione di importanti e prestigiosi rappresentanti della pasticceria italiana, famosa ed apprezzata in tutto il mondo. Quest'anno sperimentiamo una nuova formula, aprendo il 'transatlantico' di palazzo Campanella, davanti l'Aula consiliare. Una novità in termini di spazio e di ospitalità perché riteniamo giusto che questo palazzo si apra anche ad iniziative non strettamente istituzionali essendo patrimonio dei calabresi e volano di sviluppo per il nostro territorio".

"Questa rassegna - ha detto Musolino - intende promuovere la tipicità e i prodotti del nostro territorio, valorizzare gli agrumi, in primis il bergamotto di Reggio Calabria. Quest'anno ci soffermeremo su un dolce tipico italiano, la torta alla zuppa inglese, ricoperta di marzapane e decorata a 'cornetto', un metodo antico che intendiamo rilanciare. L'altra prova del concorso riguarderà lo spumone gelato, che fa parte della tradizione reggina, ripieno di 'crema reggina', una base di gelato bianca con il rhum, farcita di canditi, e leggermente colorata di rosso". "Il nostro obiettivo - ha concluso il presidente dell'Apar - è quello di invogliare i giovani a seguirci, trasmettere loro una tradizione che offre grandi opportunità imprenditoriali e occupazionali".