Reggio Calabria
 

10 kg marijuana nascosti in casolare, due arresti nel reggino

I carabinieri hanno arrestato nelle campagne di San Roberto due persone, Carmine Alvaro, di 46 anni, e Pasquale Vitalone, di 31, con l'accusa di detenzione illegale a fine di spaccio di sostanze stupefacenti. I due arresti sono scaturiti da un'attività di controllo condotta dai militari della Stazione di San Roberto, assieme ai "Cacciatori" Calabria di Vibo Valentia, nel corso della quale sono state notate due persone, poi identificate in Alvaro e Vitalone, mentre si introducevano in una casa colonica in contrada "Canale della Corte" di San Roberto. Insospettiti, i militari hanno deciso di fermarli e, successivamente, di perquisirli anche perché dalla loro autovettura proveniva un forte odore di marijuana. Non rinvenendo nulla, i carabinieri hanno deciso di effettuare una perquisizione anche nel casolare verso il quale i due si stavano dirigendo, trovandovi oltre 10 chilogrammi di marijuana già disposta in fasci per l'essiccazione. Una perquisizione effettuata successivamente in un terreno adiacente alla casa colonica ha portato poi alla scoperta di una coltivazione di canapa indiana composta da più di 90 piante di diversa altezza. Alvaro e Vitalone sono stati portati nel carcere di Reggio Calabria.