Reggio Calabria
 

Reggio, domani a Piazza del Popolo la “Giornata della Legalità”

carabinieripoliziagdf20aprRitorna l'appuntamento annuale, targato Confcommercio nazionale, contro ogni forma di illegalità e contro tutti i fenomeni criminali che rappresentano un grave danno per l'economia reale, per le imprese del commercio, del turismo, dei servizi e dei trasporti, per il Paese: La Giornata della Legalità.

La Giornata - che mobilita l'intero sistema associativo con iniziative territoriali e locali di vario genere in ogni parte d'Italia - vuole promuovere e rafforzare, come testimonia la storia di Confcommercio, la cultura della legalità che è un prerequisito fondamentale per la crescita e lo sviluppo.

In questo contesto domani, martedì 21 novembre, alle ore 9,30, l'Associazione scenderà in piazza con un gazebo informativo nell'area mercatale di Piazza del Popolo, in questi giorni oggetto di diversi blitz interforze. Quest'anno la Giornata si avvale anche del patrocinio del Comune di Reggio Calabria.

Ad aprire i lavori della mattinata sarà una conferenza stampa,alla quale parteciperanno il Prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari, il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il Questore Raffaele Grassi, il Comandante provinciale dei Carabinieri Giuseppe Battaglia, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Flavio Urbani, gli assessori comunali Antonino Zimbalatti(Polizia locale e Sicurezza urbana) e Saverio Anghelone(Attività produttive) per denunciare e far conoscere le diverse forme di illegalità diffuse nel sistema produttivo a testimonianza del fatto che, in una fase in cui la crisi non accenna ad allentare la morsa sulla nostra economia e continua a colpire indistintamente tutti i territori e tutti i settori produttivi, le imprese dei nostri settori di rappresentanza, già messe a dura prova dal crollo dei consumi, da una pressione fiscale insostenibile e da una carenza cronica di liquidità, risultano ulteriormente indebolite anche per effetto dei fenomeni legati alla criminalità, alla contraffazione e all'abusivismo.

Durante la mattinataci sarà spazio anche per la presentazione del progetto pilota tra SPAR ordinari Laganadi e Confcommercio Città Metropolitana per l'inserimento socio-economico dei migranti e l'integrazione degli stessi. A presentare il progetto il Coordinatore Renato Raffa e l'equipe. Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) è costituito dalla rete degli enti locali che per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo. A livello territoriale gli enti locali, con il prezioso supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di "accoglienza integrata" che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.