Reggio Calabria
 

Ordigno inesploso fatto brillare dagli artificieri nel Reggino

Nei giorni scorsi un grosso ordigno bellico inesploso è stato rinvenuto casualmente a Palmi durante dei lavori edili. Ieri, con la collaborazione del personale Artificiere dell'11mo Reparto mobile della Polizia di Stato, l'ordigno è stato stabilizzato e messo in sicurezza. La granata, dal peso di oltre 55 chili, 12 dei quali di tritolo, è stata neutralizzata dagli Artificieri dell'Esercito, dell'11mo Reggimento Genio, seconda Compagnia Guastatori, di Castrovillari (Cosenza), supportati da personale del Commissariato della Polizia di Stato di Palmi, con l'assistenza sanitaria della Croce rossa. Le operazioni si sono svolte in sicurezza e non sono stati arrecati disturbi alla popolazione visto che la zona del brillamento, una cava dismessa in Contrada "Monaca", è stata chiusa solo per il tempo tecnico necessario alla detonazione controllata. (Ansa)