Reggio Calabria
 

Il 23 ottobre inaugurazione anno accademico Università "Dante Alighieri" di Reggio Calabria

L'Università per Stranieri "Dante Alighieri" di Reggio Calabria si accinge a coronare la serie di eventi programmati per celebrare degnamente il decennale dell'avvenuto riconoscimento legale come unico Ateneo del suo genere dell'intero Meridione d'Italia con una solenne inaugurazione dell'anno accademico 2017/2018 il 23 ottobre

In questa occasione – come si è avuto modo di registrare negli ultimi tempi in varie altre circostanze con la presentazione del primo Club-Service universitario del Kiwanis Internazionale, con l'avvio del progetto "Child Protection Standards for Refugees and Migrant Children", con il "Welcome Day" dedicato agli studenti Erasmus di Valladolid e di Nitra e secondo quanto sarà ribadito nelle già preannunciate iniziative del Convegno Nazionale "Sfatare i miti: le migrazioni come opportunità", dell'avvio della Scuola Internazionale di Dottorato "Global Studies for an Inclusive and Integrated Society" nonché nelle iniziative connesse allo svolgimento dei Master in "Information Communication Technology" (ICT), o dei Corsi del Polo dell'Accademia dei Lincei per la Calabria ed in altre iniziative ancora – la specifica e genetica mission identificativa dell'Università per Stranieri perverrà al culmine della sua espressione con il conferimento della Laurea Magistrale Honoris Causa in "Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali d'Area Mediterranea" al Prof. Andrea Riccardi, Fondatore della Comunità di Sant'Egidio, già Ministro per la Cooperazione Internazionale e l'Integrazione e, in atto, Presidente della Società Dante Alighieri.

La personalità di Riccardi raffigura ed incarna nel modo più appropriato ed elevato gli obiettivi della internazionalizzazione e, ad un tempo, dell'inclusione sociale che l'Università per Stranieri si propone di offrire come proprio contributo allo sviluppo della Città Metropolitana dello Stretto in ordine alla riacquisizione del suo ruolo baricentrico nel contesto del Mediterraneo: un ruolo assegnatole non solo dalla sua collocazione geografica ma altresì e ancor più dal suo nativo genio storico-culturale.

La riprova che la scelta dell'Università "Dante Alighieri" va nella giusta direzione è offerta dalla partecipazione alla cerimonia di consegna della Laurea Honoris Causa del Ministro dell'Interno, Sen. Marco Minniti, sempre più convinto ed autorevole assertore della centralità della Calabria nella nuova rete di relazioni che si vanno delineando e che Egli sta contribuendo a tessere tra l'Italia e l'intero Continente Europeo con i Paesi delle rive sud-orientali del Mediterraneo e con l'intero Continente Africano.

Del resto, è significativo che alla cerimonia del 23 ottobre p.v. presenzierà una cospicua rappresentanza degli allievi stranieri della Comunità di Sant'Egidio, benemerita protagonista della intrapresa solidale ed ecumenica, nota come "corridoi umanitari", iscritti ai Corsi dell'Università per Stranieri di Reggio, come il nuovo Corso di Laurea Sperimentale per "Mediatori dell'Intercultura e per la Coesione Sociale in Europa" (MICSE), non a caso sostenuto e sponsorizzato dal Ministero dell'Interno, oltre che dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. È preannunciata altresì la partecipazione all'evento di qualificate delegazioni di Istituzioni italiane e straniere impegnate nell'ambito dell'Alta Formazione e del nuovo welfare.

Suggello più congruo non si sarebbe potuto immaginare ed attendere per la definitiva consacrazione e promozione dell'Ateneo reggino nel suo ruolo di polo attrattore d'eccellenza, di vero e proprio Hub per la formazione, la ricerca e l'accoglienza al centro del Mediterraneo.