Reggio Calabria
 

Intimidazioni a Taurianova: in Comune il Comitato Sicurezza

"Un comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica a Taurianova a testimonianza che qui lo Stato c'è, è attento e rafforzerà i controlli del territorio". Lo ha detto il prefetto di Reggio Calabria Michele Di Bari prima della riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato nel Municipio di Taurianova dopo l'atto intimidatorio che ha colpito il sindaco, Fabio Scionti, con l'attentato incendiario ai danni dell'auto della moglie. Alla riunione del Comitato, prfesieduto dal Prefetto, hanno partecipato il procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria Gaetano Paci; i Comandanti provinciali dei carabinieri e della Guardia di finanza ed il Questore. "Lo Stato - ha aggiunto il prefetto - vuole dimostrare vicinanza alla comunità di Taurianova e rassicurare i cittadini cercando di dare risposte adeguate ed efficaci nel contrasto ad ogni forma di criminalità organizzata presente sul territorio". La riunione del comitato è durata circa un'ora. A conclusione il sindaco Scionti si è detto rassicurato dagli impegni che i rappresentanti dello Stato hanno assunto nei confronti della sua città.