Reggio Calabria
 

Reggio, Idv: “Il Teatro Siracusa un negozio di Alta Moda, città culturalmente sempre più povera”

reggio teatrosiracusa"Dopo il cinema Margherita, il cinema Moderno ed il cinema Orchidea a Reggio anche il Teatro Politeama "Siracusa", chiuso ormai da qualche anno, pare che stia per aprire come negozio di Alta Moda. La città si impoverisce sempre di più di strutture artistiche e culturali rischiando così di abbassare sempre di più il suo livello di vivibilità già abbastanza basso". E' quanto si legge nella nota congiunta diffusa da Francesco Molinari - Senatore IdV e Oreste Arconte – Segretario IdV Reggio Città Metropolitana.

"Quello che è incomprensibile, proseguono i dirigenti di IdV, e fortemente inaccettabile che tutto questo avviene con il consenso degli uffici comunali preposti a dare le autorizzazione di cambiamento della destinazione d'uso di strutture che storicamente per decenni hanno ospitato e sviluppato la vita artistica, sociale e culturale della città. Ma come può vivere e programmare il suo futuro Reggio Città Metropolitana senza un luogo dove migliaia di giovani artisti reggini non hanno uno spazio pubblico per poter esprimere il loro talento artistico? E come può crescere una comunità senza "luoghi" della cultura?".

"Eppure, il cittadino Conservatorio di Musica, l'Accademia di Belle Arti, il Liceo Artistico e l'Istituto d'Arte ogni anno sfornano giovani artisti che per poter lavorare nel mondo della moda, della musica, del bel canto, della danza e del teatro devono emigrare al Centro Nord d'Italia o anche all'estero. Reggio Città Matrigna! Da qui la proposta di Arconte e Molinari al sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà di investire in questo settore i fondi speciali che sono in disponibilità del comune. Reggio Ha bisogno di una rete di strutture, sorrette da un Ente pubblico, adibite allo spettacolo e alla cultura da mettere in funzione in pochissimo tempo. Basta la buona volontà, se in questa città, della cultura si vuole fare un vero "Progetto politico" di crescita e di sviluppo per i cittadini metropolitani reggini. Un progetto fattibile utilizzando i Fondi del Decreto Reggio e del Patto per il Sud! Secondo IdV il comune di Reggio Calabria deve ristrutturare e riaprire il cinema "Orchidea, sito sulla via marina "Vittorio Emanuele III e farlo diventare un Centro del Teatro Sperimentale; ristrutturare l'Arena Lido e renderlo Polo di attività artistiche estive di forte attrazione turistica; acquistare il Teatro Politeama "Siracusa" e fare di esso il ridotto del Teatro "Cilea"; aprire immediatamente il cantiere e completare il Cineteatro a Gallico nei tempi stabiliti e farlo diventare sede di produzione artistica nelle varie discipline di arte dal vivo e costituire in esso una Scuola di alto livello di formazione per attori e tecnici dello spettacolo".