Reggio Calabria
 

Successo per Step Green nella Locride

È stata un successo la “Caccia al tesoro” organizzata a Locri dal team di Step in collaborazione con l’associazione Civitas Solis. Quattro le squadre a contendersi il “forziere” e tante le prove che, disseminate per il territorio cittadino, sono state brillantemente affrontate.

La novità di questa manifestazione è stata la rivisitazione di alcuni personaggi storici, scelti tra i nomi più altisonanti della Magna Grecia, che, vestiti in abiti d’epoca, hanno recitato in versi gli indizi ai partecipanti.

Svariati i temi affrontati nelle competizioni: dai quesiti ambientali e letterari, alle prove fisiche in squadra, fino alla strutturazione e all’interpretazione di uno sketch atto a sensibilizzare i giovani ad una vita più sana e in simbiosi con la natura. Video che è stato inviato da ogni squadra tramite whatsapp al team Step, da cui è stato valutato.

Ambiente e tecnologia, democrazia e partecipazione digitale, occasioni per conoscersi e per conoscere meglio gli spazi cittadini; proseguono così le attività del progetto europeo, che si avvale di un dialogo continuo con i giovani grazie alla piattaforma step.green, alla pagina web e ai social network.

È Domenico Stranieri, sindaco di Sant’Agata del Bianco, il promotore per la Locride del progetto transnazionale sostenuto dalla Commissione Europea nell’ambito del programma di innovazione tecnologica Horizon 2020; programma che ha previsto la costruzione dell’innovativa piattaforma di e-partecipation su cui i giovani cittadini possono confrontarsi sui temi ambientali e sottoscrivere petizioni online. Sono sei i contesti territoriali di sperimentazione in tutta Europa, oltre all’area della Locride in Italia coordinata dal Comune di Sant’Agata del Bianco, la Spagna con i Comuni di Valdemoro e Mollet del Valles, la Grecia, con la città di Salonicco e la regione di Creta e la Turchia, con la città metropolitana di Hatay. A coordinare il progetto, l’ente di ricerca ambientale Draxis di Salonicco, e come project manager per la parte italiana Francesco Mollace, direttore di Civitas Solis.

Questi i quesiti che il sindaco Stranieri ha sottoposto su step.green all’attenzione dei cittadini:

«Molti Comuni stanno avviando o cercano di potenziare il servizio di raccolta differenziata. Secondo te, la via giusta da seguire è quella di organizzarsi come singolo Comune o, come nel caso di piccoli centri vicini, creare un’intesa per i servizi e realizzare un unico sistema che riesca ad avvalersi dei mezzi, degli operai e dei servizi (vedi isole ecologiche) delle varie amministrazioni?».

E, per un Comune al centro del Parco nazionale d’Aspromonte, importante anche il tema delle bio e geodiversità:

«Spesso, quando si parla di tutela dell’ambiente, si tende a sottovalutare la difesa degli ecosistemi. L’Aspromonte, ad esempio, ha una biodiversità unica al mondo ed è un laboratorio all’aperto per il mondo scientifico. Tu, puoi affermare di essere adeguatamente informato sulle tematiche della biodiversità e sul valore delle risorse naturali dell’Aspromonte?».

Per incentivare i giovani al rispetto e alla tutela dell’ambiente, tra tutti coloro che interverranno nei dialoghi, verranno selezionati coloro che dimostreranno maggiore sensibilità alle tematiche affrontate e partecipazione attiva. Tra di essi due saranno premiati con un viaggio di quattro giorni per due persone a Berlino in Germania, nel prossimo mese di dicembre.

Altri incentivi saranno dei buoni da spendere su Amazon, che il Comune di Sant’Agata sta per mettere a disposizione per coloro che su step.green formuleranno proposte interessanti.

Per seguire gli aggiornamenti del Progetto Step, basta mettere un like sulla pagina facebook “Step H2020 Locride” o visitare il sito www.step4youth.eu.