Reggio Calabria
 

Reggio, il comitato: “Parco San Giovannello vittima di una politica autolesionista”

"Il Parco San Giovannello che doveva rappresentare uno dei fiori all'occhiello della nostra città nonché uno spazio ludico e ricreativo con le sue aree verdi attrezzate, i giochi d'acqua e i locali di ristorazione, oggi altro non è che un ammasso di cemento e terra in preda al totale degrado.

Ancora ricordiamo le promesse di chi garantiva l'apertura del Parco subito dopo la scorsa pausa estiva come ricordiamo anche le passerelle in pompa magna che sono state fatte in occasione dell'intitolazione del Parco medesimo al compianto Prefetto Luigi De Sena ed infine ricordiamo benissimo la tanto attesa pubblicazione del bando di gestione che sembrava non voler arrivare mai, bando che ovviamente ha visto la gara d'appalto andare deserta, verosimilmente a causa della totale inadeguatezza del bando stesso.

--banner..

Pertanto ci sentiamo meschinamente traditi e umiliati per la superficialità con cui è stata affrontata la situazione del Parco San Giovannello da parte dell'amministrazione comunale, che da oltre un anno, periodo ex post la consegna dei lavori da parte della ditta addetta ai lavori, riempie i cittadini del quartiere con bugie e sotterfugi che ad oggi, come è noto, hanno portato solo ed esclusivamente all'ennesima incompiuta.

Stanchi degli articoli di giornale, invitiamo l'amministrazione ad organizzare al più presto un assemblea pubblica col quartiere affinché insieme ai principali portatori di interesse, ovvero i cittadini, si trovi una soluzione efficiente al fine di rendere finalmente, dopo tantissimi anni, fruibile il Parco San Giovannello". Lo afferma il comitato San Giovannello