Arrestato il boss Luigi Mancuso: era latitante da tre anni

Mancuso LuigiEra irreperibile dal 2014 ed e' stato arrestato nel pomeriggio a Nicotera, nel Vibonese. Si tratta del boss Luigi Mancuso, 63 anni, a capo dell'omonimo clan di Limbadi, ritenuto fra i piu' potenti dell'intera 'ndrangheta calabrese, e ritornato in liberta' nel 2012 dopo aver scontato 19 anni di detenzione ininterrotta per i reati di associazione mafiosa e traffico di stupefacenti. Pur non essendo inseguito da alcun provvedimento giudiziario, Mancuso nel 2012 aveva rotto la sorveglianza speciale rendendosi irreperibile. Ad arrestarlo pomeriggio sono stati i carabinieri che l'hanno sorpreso a Nicotera a bordo di un auto guidata da un pregiudicato. La figura di Luigi Mancuso e' stata descritta da diversi collaboratori di giustizia e dalle sentenze definitive come quello di un capo assoluto dell'intera criminalita' organizzata calabrese. (AGI)