Fronte del Palco
 

Domani a Vibo Valentia concerto dell’Ensemble e del Coro Fausto Torrefranca diretti dal Maestro Gianfranco Cambareri

Giovedì 17 maggio alle h 18,00 presso l'Auditorium dello Spirito Santo avrà luogo il settimo appuntamento della stagione I Concerti del Giovedì Un'idea per la città promossa dal Conservatorio di Musica di Vibo Valentia con la collaborazione organizzativa di AMA Calabria e l'adesione di 12 associazioni culturali vibonesi. Protagonista della serata l' Ensemble e Coro Fausto Torrefranca diretta dal M° Gianfranco Cambareri con la partecipazione straordinaria del compositore e pianista argentino Martin Palmeri in qualità di solisti dei docenti Mario Stefano Pietrodarchi al bandoneon, Giuseppe Arnaboldi al violino, Michele Cosso al contrabasso e Vittorino Naso alle percussioni.
Il progetto I Concerti del Giovedì - fortemente voluto dal Presidente del Conservatorio Avv. Francesco Vinci – vede impegnata in qualità di associazione patrocinante la sezione vibonese del Lions presieduti dal Dott. Nicola Fusca.
Il concerto è un omaggio al compositore Martín Palmeri di cui saranno eseguite le 4 Stagioni per bandoneon, violino, contrabbasso e pianoforte e il Laudate Pueri per coro, bandoneon, violino, contrabbasso, pianoforte e percussioni. Martín Palmeri, compositore, pianista, direttore di coro e direttore d'orchestra, nato a Buenos Aires nel 1965, ha studiato composizione, direzione di coro e d'orchestra, canto e pianoforte. Ha diretto il Coro della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Buenos Aires, il Polifonico Città Coro di Vicente López, Vocal Sospir, il Colegio Esclavas del Sagrado Corazón de Jesús de Belgrano, la Escuela Argentina Modelo, la Scuola di Musica di Buenos Aires, Vocal del Quartier (Paraná).

Ha scritto numerose opere corali e strumentali, tra le quali "Tango del Bicentenario", eseguito in prima dalla Qatar Symphony Orchestra; "Canto de la Lejania", eseguito nel 2010 dalla società corale Orfeòn di Buenos Aires; "Oratorio de Navidad" prima esecuzione presso la Facoltà di Giurisprudenza UBA (2003); "Mateo", un'opera rappresentata per la prima volta presso il Teatro Roma di Avellaneda, Buenos Aires (1999) e registrata dalla Radio di Stato di Bratislava (Slovacchia); "Fantasia Tanguera" ha debuttato a San Pietroburgo, Russia (2000); "Presagios ", in anteprima a Matera, Italia, (2001); "Concierto para bandoneón" nel Teatro Roma di Avellaneda (2004); "Concierto de Danzas", "Negro y negro", "Sobre las cuatro estaciones". Vincitore di numerosi Premi internazionali di composizione, molte delle sue composizioni sono state incise in Italia, Lettonia, Polonia e Argentina.