Fronte del Palco
 

"Le quattro stagioni" di Vivaldi alla Città della Musica di Corigliano Rossano

Terzo appuntamento a "LA CITTA' DELLA MUSICA" giunta alla sua XV edizione. La prestigiosa kermesse, ideata dal M. Giuseppe Campana, propone un concerto di alto profilo. Per la prima volta a Corigliano-Rossano saranno realizzate le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Le opere del musicista veneziano rappresentano il ciclo più noto di composizioni vivaldiane: si tratta di quattro concerti, ispirati ciascuno ad una stagione dell'anno. Fanno parte dell'opera 8, (Il cimento dell'armonia e dell'invenzione) e costituiscono uno dei primissimi esempi di musica descrittiva. Ad eseguire le composizioni sarà l'ORCHESTRA DA CAMERA "O. STILLO" con il solista Giuseppe Arnaboldi al Vilino. Il concerto sarà diretto dal M. Fernando Romano.

Appuntamento in per gli appassionati di buona musica per sabato 07 dicembre, alle ore 19, presso il Teatro Amantea Paolella area urbana Rossano.

L'ingresso al concerto è libero. Considerato i pochi posti a disposizione si raccomanda di prendere posto 10 minuti prima dell'inizio del concerto.

La manifestazione è stato realizzata in collaborazione con la Pro Loco Rossano La Bizantina, Lions Club Rossano Sybaris, White Castle Corigliano, Gruppo donatori di sangue FRATES Rossano, Ristorante LE MACINE Rossano, Unipol Sai Rossano, Centro Ottico Pugliese Rossano, Tenuta Ciminata Greco, Kiwanis Club di Corigliano-Rossano "Ippodamo da Mileto", Gallo Azienda Agricola Corigliano, Mondadori Bookstore Rossano, Grafosud, Gabriele, Società Acam Beethoven di Crotone e Associazione Orfeo Stillo di Paola.

ORCHESTRA DA CAMERA "O.STILLO"

Gruppo strumentale costituito dalla Società Beethoven allo scopo di dotare la Provincia di Crotone di un organo artistico altamente qualificato. E' formata stabilmente da 14 archi, cembalo (fiati aggiunti), oltre all'esecuzione dei classici del periodo Barocco classico e Romantico scritti per complesso d'archi si dedica prevalentemente alla diffusione della musica da camera di autori Calabresi del tutto conosciuti ed alcuni dimenticati. Giovani e valenti strumentisti Calabresi vengono inseriti nell'organico, che è formato prevalentemente da professionisti docenti dei Conservatori Calabresi, dopo una rigorosa selezione.

Si avvale della collaborazione di solisti di chiara e conosciuta fama come: il flautista Mario Ancillotti, il clavicembalista e organista Claudio Brizi; i violinisti: Bruno Pignata, Markus Placci, Laura Marzadori, Jennifer Pike, Masha Diatchenko, Paolo Tagliamento, Roberta Miseferi, Giuseppe Arnaboldi; i pianisti: Vladimir Backriov, Yoko Kikuchi, Vincenzo Cipriani, Stefano Malferrari; il trombettista: Luigi Santo; voci come: Katia Ricciarelli - Soprano, Rosa Martirano - Vocalist. Ha accompagnato artisti come: Giancarlo Giannini, Michele Mirabella, Silvia D'Amico, Alessandro Haber, Daniele Parisi. La musica Barocca per più trombe oltre alle composizioni per due e più violini, due e più clavicembali, fa parte del repertorio dell'Orchestra. Di particolare interesse sono stati l'esecuzione delle opere (Gran Duo Concertante) per violino, contrabbasso e orchestra di Bottesini e lo "Stabat Mater" di Pergolesi. Ha preso parte a Rassegne e Festival importanti: Festival Barocco -"Festival d'Autunno, Arte, Musica e Danza" c/o Auditorium "A.Casalinuovo" di Catanzaro; Festival "Natura in Concerto" di Bagno di Romagna c/o Cattedrale Santa Maria Assunta; Festival Pianistico Cosentino c/o "Teatro Rendano" di Cosenza; "Premio Pitagora" di Crotone c/o Castello Carlo V, in occasione della manifestazione per Telethon presso il Teatro Apollo di Crotone. Ha suonato in prestigiose sale come: il Teatro "F.Cilea" di Reggio Calabria, Teatro dell'Acquario di Cosenza, Sala Circolo Ufficiali di Taranto, Abbazia Forense di San Giovanni in Fiore, Santuario "Ecce Homo" di Mesoraca, Auditorium Conservatorio "F.Torrefranca" di Vibo Valentia, Auditorium Università di Catanzaro. Molti compositori contemporanei hanno scritto per l'Orchestra brani inediti. Brani di autori calabresi della fine dell'Ottocento, sono stati trascritti e adattati organico dell'orchestra. La sua sede stabile è presso l'Auditorium del Liceo Musicale "Orfeo Stillo". Direttore Stabile è il M° Fernando Romano.

GIUSEPPE ARNABOLDI – I VIOLINO ORCHESTRA "O.STILLO"

Conseguita con il punteggio più alto la maturità classica a Pavia, sua città natale, si è diplomato in violino nel 1985 con il massimo dei voti, presso il Conservatorio "G. Nicolini" di Piacenza sotto la guida del M° Giuseppe Albanesi. Ha fatto parte dell'Orchestra Internazionale "Jeunesses Musicales", dell'Orchestra dell'Arena di Verona, dell'Orchestra da camera del Teatro alla Scala di Milano, dei Filarmonici di Torino, del gruppo "V. L. Ciampi" di Piacenza. In duo con pianoforte ha partecipato a corsi di perfezionamento con Franco Gulli; con diverse formazioni cameristiche si è esibito nei teatri e nelle sale di molte città, tra cui Roma, Venezia, Bologna, Cremona, Parma, Savona, Cosenza e, all'estero, Vienna, New York, Mosca, Lipsia, Marsiglia, Berlino, Dresda, Leningrado. Dopo essere stato spalla e solista nell'Orchestra "Città di Pavia", dal 1988 al 1994 ha ricoperto ininterrottamente il ruolo di prima parte e solista nell'Orchestra Regionale dell'Emilia-Romagna "A. Toscanini" di Parma, suonando sotto la guida di Gianandrea Gavazzeni, Vladimir Delman, Frans Bruggen, Hubert Soudant, Peter Maag, Piero Bellugi, Arnold Östman. Ha collaborato inoltre in qualità di solista con l'ensemble "Il Teatro delle Note". Come membro del Direttivo della Società Italiana di Educazione Musicale ha organizzato le attività musicali nelle scuole superiori di Pavia e provincia; è stato docente nei corsi estivi di Bobbio (PC) e di Crotone ed ha insegnato violino presso l'Istituto "G. P. da Palestrina" di Castel S. Giovanni (PC) e il Civico Istituto "F. Vittadini" di Pavia. Fa parte della commissione giudicatrice di diversi concorsi nazionali e internazionali di violino e musica da camera. E' primo violino e solista dell'orchestra "O. Stillo" di Crotone, diretto dal M° Fernando Romano e della "Catanzaro Symphony Orchestra" diretta dal M° Giovanni Froio. Vincitore nel 1994 del Concorso Nazionale, è titolare della cattedra di violino presso il Conservatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia ed insegna Didattica del violino presso il Politecnico Universitario di Vibo Valentia. E' primo violino e solista nell'orchestra sinfonica del Conservatorio e del Politecnico e nel gruppo cameristico "I Solisti Calabri", diretti dal M° Antonella Barbarossa.