Fronte del Palco
 

“Quadrato in Scena”, in arrivo la quinta edizione della kermesse teatrale itinerante

La V edizione di Quadrato in Scena sarà itinerante: da Corigliano-Rossano, con quattro spettacoli che saranno ospitati tra il Quadrato Compagna a Schiavonea (Venerdì 26 Luglio e Venerdì 2 Agosto) ed il Chiostro di Palazzo San Bernardino, nel Centro Storico di Rossano (Martedì 30 Luglio e Martedì 6 Agosto); da Crosia (Lunedì 29 Luglio) a Roggiano Gravina (Giovedì 8 Agosto) fino all'Arberia con San Giorgio Albanese (Sabato 17 Agosto). – 7 gli appuntamenti di altrettante compagnie teatrali provenienti da quasi tutto il Sud Italia. A giudicare le performance quest'anno sarà il Comitato Valutazione composto da addetti ai lavori (per il 30%) Margherita Carignola, Liliana Misurelli, Sandrino Fullone e Antonio Amica, dai professionisti (per il 30%) cioè Marco Simeoli, Daniele De Rogatis, Francesco Castiglione e Francesco Lappano ed il maestro del Teatro Italiano Enzo Garinei (per il 40%) che sarà il Presidente del Comitato Tecnico Scientifico per il Premio Ausonia.

Ad illustrare contenuti, obiettivi e dettagli della quinta edizione dell'attesa Mostra nazionale d'arte del teatro amatoriale italiano promossa dalla virtuosa Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA) di Cosenza è stato nel corso della conferenza stampa di presentazione, ospitata oggi (martedì 23) nell'Auditorium Alessandro Amarelli, nell'area urbana di Rossano, il presidente provinciale FITA e direttore artistico dell'evento Antonio Maria D'Amico.

Coordinati da Lenin Montesanto, che ha colto l'occasione per sottolineare la necessità vitale di non abdicare alle suggestioni ed alle provocazioni culturali anche e soprattutto nelle programmazioni istituzionali estive, oltre a D'Amico che ha ribadito con orgoglio i riconoscimenti ottenuti anche per l'edizione 2019 dal Premio Ausonia: il patrocinio del Comitato Italiano per UNICEF, quello del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) e quello del Museo del Codex sono intervenuti anche Pina Mengano Amarelli,presidente onoraria della FITA Cosenza che si è complimentata sia con D'Amico per la qualità della proposta ribadita con determinazione sia con il Sindaco Flavio Stasi per l'attenzione dimostrata alla presenza e quindi al valore del teatro e, con esso, della cultura nella cornice della programmazione socio-culturale estiva di Corigliano-Rossano Città d'Arte; e Donatella Novellis assessore alla città della cultura e della solidarietà che ha spiegato sia l'importanza del messaggio anche pedagogico sotteso alle proposte ed alle iniziative teatrali che – ha detto – non possono rievocare, con speranza e fiducia, anche il ruolo protagonista che il teatro ha avuto nella storia classica di questa terra, così come confermano ad esempio le emergenze archeologiche di Sibari e di Paludi; sia – ha aggiunto – quello della sinergia tra la rete associativa territoriale e le istituzioni nella costruzione e progettazione culturale e turistica.

CONFLUENZA di COSENZA sarà la prima compagnia ad esibirsi VENERDÌ 26 con LAPORTAPERTA, commedia comica e surreale diretta da Andrea Solano. Nel Quadrato Compagna di CORIGLIANO, alle ORE 21, reciteranno Annarita Femia, Marco Tiesi, Carmelo Giordano, Antonio Mondera, Francesca Daniele, Patrizia Guzzo, Gabriella Donnici, Eugenio Vocaturo, Sonia Fortino, Maria José D'Alessandro, Elio Lappano e Rocco Malivindi.