Fronte del Palco
 

2° Festival Antonio Vivaldi: alcune anticipazioni sul programma artistico-musicale

Con tanta soddisfazione il Progettista e Presidente dell'associazione culturale "Cosenza Autentica" Giulio Melicchio, intende svelare qualche informazione sul programma previsto per la rassegna artistica-musicale denominata 2° Festival "Antonio Vivaldi", cofinanziata dalla Regione Calabria e patrocinata dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Cosenza, dalla Provincia di Cosenza e dal Comune di Castrovillari. Senza tradire il richiamo del suo stesso incipit, la seconda edizione del Festival propone un percorso musicale variegato nonché di tradizione. Accanto ad alcuni dei più bei lavori per pianoforte scritti fra il Seicento e il Settecento da compositori quali Bach, Scarlatti, Galuppi, Vento, Rossi (proposti al pubblico anche attraverso le più famose rivisitazioni da parte di illustri musicisti di loro posteri), il Festival fa un passo in avanti per uno sguardo al futuro in musica: Haydn, Mozart e Beethoven come eredità ed innovazione del linguaggio musicale. Ricco il parterre degli esecutori: dal violinista Matteo Saccà ai pianisti Margherita Capalbo e Alessandro Marano in duplice veste: esecutore e direttore artistico; impreziosisce la manifestazione il Maestro bulgaro Ivan Donchev e la Camerata Strumentale Mediterranea. Oltre la musica un'altro protagonista del conpcet del Festival dedicato al sommo violinista A. Vivaldi è l'arte. All'opera circa 60 studenti del Liceo Artistico Statale "Andrea Alfano" di Castrovillari, guidati dalla Prof.ssa Anna Letizia Candelise, che hanno aderito con particolare interesse al concorso artistico "Premio d'arte Francesco Tierri"; i giovani artisti sono impegnati nella produzione di diverse opere ispirate al rapporto "Uomo-Arte-Musica", le quali saranno esposte presso le sale del Castello Aragonese di Castrovillari dal 19 al 23 novembre. Gli studenti si contenderanno a colpi di pennello e/o scalpello ben tre borse di studio, messe a disposizione dall'ente promotore, in collaborazione con l'associazione di volontariato "Be Color - OdV" di Castrovillari. Per coinvolgere ulteriormente gli amanti della musica e dell'arte dell'hinterland cosentino, l'ente promotore ha attivato il servizio Bus-Navetta che collegherà Cosenza a Castrovillari in occasione della serata conclusiva del Festival. Info e modalità di adesione sui canali ufficiali.