“Accademia alla Serenissima Repubblica di Venetia”: concerto dell’Ensemble Barocco del Conservatorio di Cosenza

Al Conservatorio di musica "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza, terminata la pausa estiva, sono riprese da qualche giorno le attività didattiche, mentre fervono i preparativi per riavviare l'attività concertistica. Nell'auditorium della Casa della Musica si stanno svolgendo le ultime prove di un concerto, il primo di una ricca serie che il "Giacomantonio" offrirà alla cittadinanza nei mesi di settembre e ottobre prossimi, a cominciare da martedì 12 settembre alle ore 20,00 , sempre con ingresso libero. Questo primo appuntamento del nuovo ciclo reca un titolo suggestivo: "Accademia alla Serenissima Repubblica di Venetia"; è dedicato a tre importanti autori vissuti fra la fine del Seicento e la prima parte del Settecento. Musiche di Antonio Vivaldi e Tomaso Albinoni, di Antonio Caldara (veneziano come gli altri due ma attivo per lungo tempo presso la corte asburgica a Vienna) saranno eseguite dall' Ensemble Barocco del Conservatorio di Cosenza. L'affiatato gruppo strumentale, che si avvale della competenza del Maestro Alessandro Ciccolini qui nel doppio ruolo di direttore e violinista, è un'emanazione del Dipartimento di Musica Antica dell'Istituto cosentino. L'Ensemble è impegnato nella ricerca e nella didattica delle prassi esecutive con strumenti storici e si è esibito in varie formazioni, dal trio all'orchestra. Per rievocare l'Accademia - manifestazione musicale secondo una vecchia dizione- con il citato Ciccolini suoneranno il Maestro Rosanna Posarelli (clavicembalo), Serena Agosto (flauto), Domenico Scicchitano (violino), Pierpaolo Greco (violoncello) e Giovanni Marsico (clavicembalo).

Creato Lunedì, 11 Settembre 2017 17:36