Fronte del Palco
 

Domani concerto del Duo pianistico Aurelio e Paolo Pollice al Palazzo Baldari di Gioia Tauro

Il terzo appuntamento del Musica Insieme Festival 2020 vedrà protagonista il duo pianistico composto dai fratelli Aurelio e Paolo Pollice in concerto alle ore 19,00 a palazzo Baldari domenica 16 febbraio.Il concerto, organizzato congiuntamente da AMA Calabria l'Associazione Musica Insieme con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Gioia Tauro si realizza con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo, della Regione Calabria e della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Aurelio e Paolo Pollice, diplomati in pianoforte rispettivamente presso i Conservatori Santa Ceciliadi Roma e Giuseppe Verdi di Milano allievi di Sergio Perticaroli e Antonio Ballista, hanno arricchito la loro formazione musicali con Vincenzo Vitale, Nunzio Montanari, Massimo Bertucci e Sergio Fiorentino. Dopo aver vinto, singolarmente, numerosi concorsi pianistici nazionali hanno iniziato un'intensa attività concertistica che li ha portati a suonare oltre che in Italia, in Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Turchia, Israele, USA e in Messico. Hanno eseguito numerosi concerti per pianoforte a quattro mani e due pianoforti e orchestra con celebri complessi come I Solisti di Sofia, I Solisti di Zagabria, la Camerata Russa, l'Orchestra Filarmonica Polacca ecc. e registrato per Radio France, Radio Vaticana, RAI Radio tre, e Radio Clásica de Radio Nacional de España. Aurelio si è esibito come solista con l'Orchestra Filarmonica di Volgograd, l'Orchestra Sinfonica di Saratov, l'Orchestra da Camera di Kaunas e collaborato e inciso con Arturo Bonucci un CD contenente l'integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Cilea, Longo Serrao. Paolo è stato solista con l'Orchestra da camera di Bruxelles, l'orchestra da camera The Seasons di Mosca, la Latvian Philharmonic Orchestra, le Orchestre Filarmoniche di Bacau e Rimiciu Valsea e quelle Sinfoniche di Bucarest e Burgas. Sono entrambi docenti di pianoforte principale presso il Conservatorio di Vibo Valentia.

Di assoluto interesse il programma che prevede l'interpretazione di Ouverture e"Largo al factotum della città"dal Barbiere di Sivigliadi Gioacchino Rossini, del Poema sinfonico Les Preludes di Franz Liszt, dell' Ouverture e "Va pensiero" da Nabucco di Giuseppe Verdi e del Carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns.