Fronte del Palco
 
 
 
 

"La Traviata" all’Accademia del Tempo Libero di Reggio Calabria

La Traviata, capolavoro di Giuseppe Verdi, all'Accademia del Tempo Libero di Reggio Calabria.
Si tratterà di un vero e proprio evento aperto all'intera città a conclusione delle feste Natalizie. Sarà l'Auditorium Zanotti Bianco, ad ospitare questo magnifico spettacolo, frutto della bella sinergia tra l'Associazione Culturale Morgana inCanta, che ne ha curato l'allestimento, e l'Accademia del Tempo Libero che, con la Fondazione Febea, ne ha voluto fortemente la realizzazione.
Restano ormai pochi posti disponibili per lo spettacolo di sabato 7 gennaio, alle ore 20 e 30.

L'Associazione Culturale Morgana inCanta è nata a Reggio Calabria nel 2014 con il precipuo intento di promuovere l'Opera Lirica, nella consapevolezza che essa è un patrimonio fondante l'identità culturale del nostro Paese. Per tale motivo, sul modello di analoghe realtà create presso I più blasonati Teatri d'Opera italiani (La Scala di Milano, l'Opera di Roma, Il Comunale di Bologna e, ultima in ordine di tempo, l'Opera di Firenze) la Morgana inCanta ha fin da subito dato vita al Laboratorio Lirico di Alto Perfezionamento che, come dice il nome stesso, è destinato non solo a giovani di talento, ma a tutti gli artisti lirici in carriera che intendano approfondire un ruolo attraverso lo studio intenso dei valori musicali e scenici. Peculiarità distintiva e di eccellenza del Laboratorio Lirico "Morgana Opera Academy", rispetto ad altre analoghe proposte, è che la rappresentazione conclusiva viene realizzata con regia, scenografia, costumi, coro ed elementi d'orchestra; condizione che garantisce ai partecipanti di essere protagonisti di un allestimento di livello altamente professionale, e al pubblico di godere di una serata di grande musica operistica, allestita avvalendosi dei sontuosi costumi realizzati dalla Casa d'Arte Arrigo di Milano, che lavora per i più importanti palcoscenici del mondo.
Morgana inCanta, con questo evento, si presenta per la prima volta con un titolo d'opera all'attenzione diretta del pubblico reggino, nell'amata città dove l'Associazione è nata e di cui sono originari i suoi fondatori: questo "debutto" si rende possibile grazie alla sinergia con l'Accademia del Tempo Libero e la Fondazione Febea, istituzioni che, insieme a Morgana inCanta, credono fermamente che la cultura sia un bisogno naturale e necessario e un bene di inestimabile valore.
Dunque, sotto la direzione artistica di Serenella Fraschini e con la regia di Mario De Carlo, la Morgana inCanta propone 'La traviata' all'Auditorium Zanotti Bianco in un'edizione classica e raffinata, rispettosa della grande tradizione ma al tempo stesso raccontata con moderna sensibilità, ideando per l'occasione una riscrittura della messinscena, plasmata sulle caratterisiche del palcoscenico del Cipresseto.
Il cast è composto sia da giovani artisti che hanno forgiato la loro preparazione sui banchi del Laboratorio e hanno già intrapreso con successo un percorso artistico autonomo (Carmen Cardile magnifica Violetta, Annalisa Cappelleri esuberante Flora, Chiara Marino delicata Annina, Gianluca Marino trascinante Visconte di Letorieres, solo per citarne alcuni) sia da professionisti, sempre giovani ma con un curriculum solido e un'esperienza consolidata che danno ulteriore lustro al cartellone della serata: Denys Pivnitskyi, giovane cantante ucraino (che attualmente si perfeziona a Milano con il grande tenore Nicola Martinucci), dalla voce tenorile sicura e squillante e dal bell'aspetto che lo rende un Alfredo finalmente credibile; e Luca Bruno, artista completo, fine musicista e baritono dalla bella voce ricca di armonici, il cui percorso artistico lo ha visto di recente sostituire il grande Roberto Scandiuzzi al Teatro San Carlo di Napoli.
L'ensamble orchestrale, misurato sulle esigenze logistiche dell'Auditorium, vede la presenza al pianoforte di Alessandro Praticò, altro giovane talento reggino che ha già spiccato il volo verso i più rinomati templi dell'opera, e di Pasquale Faucitano, la cui sola presenza dà garanzia di alta professionalità all'evento. 'Ciliegina sulla torta' la presenza magistrale del Coro Lirico Francesco Cilea.

Il prezzo del biglietto è di 20 euro. I posti sono numerati. La biglietteria, sita presso l'Auditorium Zanotti Bianco (sede dell'Accademia), resterà aperta nei giorni 3, 4 e 5 gennaio, dalle ore 17 alle 18 e 30 per la vendita degli ultimi posti rimasti.

Notizie Flash

quadrante amaranto 185x80px