Firme
 

L’isolamento di Angela Marcianò e l’ipocrisia di Falcomatà & co.

falcomatagiuseppe22apr 500di Claudio Cordova - Ostentare compattezza oggi, con l'auto dell'assessore Angela Marcianò ancora fumante, è ipocrita e anche vagamente patetico. Il sindaco Giuseppe Falcomatà e la Giunta Comunale manifestano vicinanza all'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria ma sanno bene, in questi mesi, di averla boicottata e isolata in ogni maniera. Il Dispaccio questo lo ha scritto mesi fa e lo ribadisce e sostiene tuttora. Adesso, invece, dalla maggioranza a Palazzo San Giorgio si tenta il misero tentativo di far passare l'assessore Marcianò come una portabandiera dell'Amministrazione Falcomatà.

La verità è tutt'altra.

L'assessore ai Lavori Pubblici, infatti, è sempre stata mal digerita dal giovane sindaco, perché la Marcianò non appartiene alla categoria dei tanti "yes man" o "yes girl" di cui il primo cittadino si è circondato. E anche la stessa imbarazzante Giunta Comunale ha sempre sopportato poco l'operosità dell'assessore, l'unico, probabilmente, a risultare credibile in maniera bipartisan. Persino Azione Nazionale, nel proprio comunicato di vicinanza, non dice una baggianata, sottolineando l'isolamento vissuto in questi mesi dalla giuslavorista dedicatasi in questi mesi alla politica.

L'incendio dell'autovettura in uso alla Marcianò mette dunque un sigillo sull'anno e mezzo di lavoro portato avanti in assessorato. In un settore su cui, da sempre, la 'ndrangheta ha messo il proprio becco, ma su cui insistono incrostazioni di clientele, corruttele e sprechi che viaggiano su altri binari che solo in alcuni casi si intrecciano con quelli della criminalità organizzata. L'assessore Marcianò, evidentemente, su quelle annose problematiche che hanno portato al "sacco di Reggio", alla cementificazione di vaste aree e a enormi sprechi di denaro pubblico ha messo mano. E questo probabilmente a qualcuno non va bene.

Ma adesso, per il sindaco Falcomatà, che da tempo medita un rimpasto di Giunta, non sarà semplice – come invece aveva progettato – defenestrare l'assessore Marcianò e, magari, "salvare" qualche altro esponente di Giunta più gradito/a. Non sarà semplice farlo quando – presto o tardi – emergeranno le magagne in settori come Lavori Pubblici o Manutenzione, cui l'Amministrazione non ha posto alcun rimedio. Vorrebbe dire confermare quanto già peraltro noto: la voglia di privarsi dell'assessore che con il proprio lavoro e con la propria presenza oscura il narcisismo del giovane sindaco. E allora è ovvio comprendere come da tempo l'assessore Marcianò possa essere un bersaglio, soprattutto in una città – Reggio Calabria – che fa dell'isolamento e della delegittimazione le proprie armi principali per colpire chi si discosta dal "Sistema". E' facile colpire chi rompe determinati meccanismi senza avere le spalle coperte. L'isolamento di Angela Marcianò all'interno di Palazzo San Giorgio è notorio, a prescindere da quanto scritto qualche mese fa dal Dispaccio. I muri di Palazzo San Giorgio hanno occhi e orecchie anche ora che la propaganda vorrebbe far passare l'Amministrazione Falcomatà come una Giunta di rottura rispetto ai meccanismi che da sempre regolano la città.

E quanto sarebbe stato bello e nobile vedere lunedì mattina l'intera Giunta Comunale, con al centro il sindaco e al fianco l'assessore ai Lavori Pubblici, in una conferenza stampa in cui si ribadisce con maggiore forza quanto doverosamente fatto con i comunicati stampa domenicali: nessuna resa di fronte a questi gesti e piena vicinanza all'assessore colpito.

Ma controllando in agenda scorgiamo un appuntamento: all'indomani della notizia dell'incendio dell'auto dell'assessore Marcianò, il sindaco convocato una conferenza stampa per le 10 a Palazzo San Giorgio.

Per presentare il cartellone dell'Estate Reggina...

Articoli correlati.

L'incendio dell'autovettura dell'assessore Marcianò: http://ildispaccio.it/primo-piano/113527-reggio-in-fiamme-l-auto-dell-assessore-comunale-angela-marciano

La reazione dell'assessore: http://ildispaccio.it/primo-piano/113539-angela-marciano-non-molla-non-un-passo-indietro

La vicinanza di sindaco e Giunta:

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/113536-in-fiamme-auto-assessore-marciano-falcomata-non-ci-faremo-intimidire

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/113559-la-giunta-comunale-si-stringe-attorno-ad-angela-marciano-non-si-puo-fermare-il-vento-con-le-mani-reggio-non-rimarra-ostaggio-di-atti-di-violenza

Le inchieste del Dispaccio degli scorsi mesi:

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/108722-e-guerra-nella-giunta-comunale-anche-la-presenza-di-paolo-romeo-dietro-i-dissidi

http://ildispaccio.it/reggio-calabria/108865-paolo-romeo-nell-aula-del-consiglio-comunale-il-silenzio-di-falcomata