Cultura
 

Lions, Leo e altre associazioni alla presentazione del libro “Fiumi d’oro” a Palmi (RC)

In una sala gremita si è svolta sabato 17 febbraio la presentazione del nuovo libro di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso dal titolo "Fiumi d'oro", tenutasi presso il Salone Pio X della Concattredale di Palmi (RC) e organizzata congiuntamente dal Lions Club Palmi, Leo Club Palmi, Rotary, Rotaract, Fidapa, Soroptimist, Inner Wheel e Kiwanis locali. L'evento, introdotto dal Presidente Lions Dott. Giovanni Barone e coordinato dal Dott. Arcangelo Badolati, ha visto l'intervento del Procuratore della Repubblica Nicola Gratteri, coautore del libro, uno dei magistrati più esposti nella lotta alla 'Ndrangheta, che ha indagato sulla strage di Duisburg e sulle rotte internazionali del narcotraffico. Presente all'evento anche l'Avv. Armando Veneto, Presidente del Consiglio delle Camere Penali e Immediato Past President del Lions Club Palmi.

Il titolo "Fiumi d'oro" è stato scelto appositamente per indicare quello che la cocaina genera nei mercati internazionali e rappresenta metaforicamente anche il comportamento dei narcotrafficanti che si indirizzano verso vari settori per ottenerne un riutilizzo insospettabile. Tanti gli spunti di riflessione e le occasioni per approfondire tematiche delicate: si è parlato di riciclaggio, della difficoltà del narcotrafficante di giustificare enormi quantità di denaro sporco, nonché il comportamento, unitamente a vari rapporti, nei confronti delle banche. Il riciclaggio internazionale della cocaina permette di veicolare un'enorme quantità di droga nei modi più insospettabili possibili e questo consente un flusso di denaro nelle varie nazioni con maggiori pericoli per la società moderna, molto più interconnessa che in passato. Durante gli interventi di approfondimento sono stati fatti molti esempi pratici, come il caso del porto di Rotterdam in Olanda dove il traffico di droga è molto intenso. Altro esempio che ha invitato i presenti a riflettere, questo riguardante il caso delle elezioni, ha interessato il mutamento nei rapporti tra criminalità organizzata e candidati politici: l'ultima tendenza, si è sottolineato, prevede che ora siano i politici a cercare pacchetti di voti tramite l'appoggio dei capiclan, e non che siano questi ultimi a "corteggiare" i candidati in vista delle elezioni.

A fine presentazione la platea ha ringraziato il Procuratore Nicola Gratteri con un lungo applauso e si è proceduto, per chi avesse voluto, a firmare le copie del libro.