Crotone
 

L’Avv. Rocca chiede alla Santelli di istituire reddito di quarantena subito in favore dei calabresi in difficoltà

L'Avv. Salvatore Rocca, confida nella sensibilità del Governatore Calabria Jole Santelli, vista la situazione economica drammatica per tante famiglie oggi dopo tante settimane di quarantena per il perdurare della pandemia determinata da Covid19. L'Avv. Rocca -"condivido la proposta del "reddito di cittadinanza nazionale" formulata dall'on. Mara Carfagna, di forza Italia, leader di Voce Libera e vice Presidente Camera dei deputati. Pertanto, propongo una "indennità di quarantena #Calabrese", che copra almeno 3 mesi, di Euro 780 euro in denaro oppure in buoni spese alimentari e vada a tutte quelle famiglie che hanno delle partite Iva, ed anche a chi non è iscritto all'Inps, oltre che a tutti coloro che pure avendo un reddito basso se non del tutto inesistente non è riuscito ad entrare nei requisiti per il beneficio del reddito di cittadinanza.

Quella di 780 euro è la cifra base del reddito di cittadinanza: non sarebbe giusto dare anche solo un euro in meno a chi lavora regolarmente ed è costretto a fermarsi a causa dell'epidemia.

L'Avv Rocca, - "confida nella sensibilità del Governatore Santelli di individuare dei fondi necessari per aiutare tutti quei calabresi in difficoltà, in questa prova drammatica la collaborazione e l'intervento diretto dell'istituzione regionale è fondamentale per i cittadini calabresi dove tante famiglie sono stremate da una quarantena non soltanto sociale ma anche economica, si rischia la fame, individui da subito un nucleo operativo anche con una task force ad hoc per distribuire immediatamente gli aiuti."