Crotone
 

Sbarco nel Crotonese, fermati presunti scafisti

Due cittadini ucraini di 31 e 26 anni sono stati fermati dalla Polizia e dalla Guardia di Finanza nell'ambito delle indagini sullo sbarco di 39 migranti avvenuto nella mattinata del 9 settembre scorso sulla costa ionica crotonese. Sarebbero gli scafisti che hanno condotto l'imbarcazione. Le indagini, come riporta l'Agi, condotte da personale della squadra mobile e dalle fiamme gialle della Sezione Operativa Navale di Crotone, si sono concentrate sui due ucraini, unici soggetti di nazionalita' diversa da quella dei migranti. Nella tarda serata di martedi' scorso era stata recuperava l'imbarcazione impiegata per lo sbarco.

Questo, riporta ancora l'Agi, avrebbe consentito di acquisire ulteriori elementi a carico dei due che, unitamente alle testimonianze di alcuni dei migranti, hanno indotto gli inquirenti a formulare a loro carico l'ipotesi di reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I due cittadini ucraini sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto ed associati, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, alla casa circondariale della citta'.