Crotone
 

Cotronei (Kr), inaugurata scuola materna ed elementare del quartiere Piano Zingari

"L'attenzione verso il mondo della Scuola ed in particolare l'obiettivo di mettere in sicurezza tutti i luoghi di formazione restano da sempre priorità dell'Amministrazione Comunale e della nostra attenzione al sociale ed al diritto allo studio. Il lavoro sinergico con l'istituzione scolastica rende ancora più efficace ed efficiente la programmazione di interventi e le tante iniziative finalizzate a migliorare la rete infrastrutturale e la complessiva fruibilità dell'offerta didattica".

È quanto ha dichiarato stamani (martedì 25) il Sindaco Nicola Belcastro all'inaugurazione del Plesso Piano Zingari alla presenza dell'assessore comunale alla pubblica istruzione Isabella Madia, della dirigente scolastica Giuliana Cicero, della responsabile del plesso Saveria Loria e dell'assessore regionale alla pubblica istruzione Maria Francesca Corigliano che ha espresso soddisfazione per l'importante obiettivo perseguito e raggiunto dall'Amministrazione Comunale e dalla comunità e per l'unità di intenti fra tutte le istituzioni del territorio, autentico valore aggiunto della buona amministrazione locale.

"Oggi – ha scandito – consegniamo alla comunità il risultato di uno dei numerosi progetti messi in programma in questi ed ancora una volta portato a termine dalla nostra squadra amministrativa. Siamo convinti – ha aggiunto il Primo Cittadino – di poter portare avanti questo percorso virtuoso già in corso e che, grazie a diversi finanziamenti, ci permetterà di continuare a migliorare diverse infrastrutture. Belcastro ha colto l'occasione per ringraziare la Regione Calabria per il finanziamento concesso ed al quale si sono aggiunti, in compartecipazione, i fondi comunali".

L'edificio è stato adeguato alle norme anti sismiche vigenti e già dal suono della prima campanella dell'anno scolastico 2018/2019 gli alunni della scuola materna ed elementare stanno frequentando i locali sicuri ed accoglienti.

Dopo il taglio del nastro e la benedizione di Don Francesco Spadola ogni classe ha presentato un contributo, attraverso un testo o una canzone, per sottolineare l'importanza e la gratitudine per un traguardo condiviso e di civiltà destinato ad elevare la qualità della formazione scolastica e della vita di tutti.