Crotone
 

Domani convegno sul territorio ad Umbriatico

Il Comune di Umbriatico recentemente sta orientando le sue politiche di sviluppo del territorio e verso la valorizzazione delle produzioni tipiche locali, utilizzando lo strumento degli eventi come possibilità di promozione esaltando l'enogastronomia, la cultura, l'arte e la musica tradizionale tutto ciò ha apportato un aumento della domanda turistica nel borgo che precedentemente non si era mai verificato.
Uno degli eventi più seguito è la transumanza con il quale si intende valorizzare il settore zootecnico, presentando una idea innovativa, finalizzata alla promozione ed alla certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari derivanti dagli allevamenti di razza podolica, allevati esclusivamente allo stato brado.
Dal lavoro ne è nato un progetto che consiste in un evento di lunga durata, che ha inizio nel mese di giugno, con i cortei della transumanza, e si conclude in agosto, con un ulteriore tre giorni di festival e che partendo dalle eccellenze del territorio vuole incentivare l'offerta turistica regionale per favorire l'affermazione di un nuovo modello Umbriatico originale in grado di dialogare, integrarsi e competere con altri sistemi regionali italiani già affermati.
Come afferma il sindaco Rosario Pasquale Abenante: "dopo anni di lavoro in silenzio si è deciso ora di divulgare la carne podolica perché credo che ogni cosa abbia bisogno di tempo, ed i tempi ora sono maturi. Io sono un veterinario e conoscendo le difficoltà del settore e le potenzialità che esso stesso possiede, ho deciso di dare una svolta al settore stesso; in collaborazione con l'associazione regionale allevatori che mi ha supportato nelle iniziative, il Comune di Umbriatico ha creato un marchio "Umbriatico Terra della Podolica". Inoltre si sta lavorando sulla creazione della filiera della Podolica, affinché gli addetti del settore siano tutelati dall'azione delle multinazionali; che aggredendo il mercato del settore alimentare con prezzi stracciati e qualità a dir poco discutibile. Per dare maggiore risalto al lavoro fatto in silenzio negli anni passati, il Comune ha creato un Ufficio di Comunicazione, che si sta occupando della divulgazione del territorio.

Stiamo cercando invece chi lavora onestamente con passione e sacrificio, portando avanti quella che è la tradizione millenaria della nostra tecnica di allevamento, quella naturale, tramandata da padre in figlio, perché solo con passione si può far amare un lavoro così difficile e duro, ma anche così ricco di soddisfazioni. Oggi il consumatore, dopo tutti gli scandali alimentari che si sono verificati nel mondo, vuole mangiare sano e stare tranquillo, pertanto cerca prodotti italiani, quindi quale momento migliore, se non questo, quello di promuovere il nostro preziosissimo prodotto.

Di tutto questo se ne parlerà sabato 21 giugno alle ore 18.00 nel convegno "Produzioni locali e salvaguardia del territorio: il caso della podolica di Umbriatico" durante il quale ne parleranno Orlandino Greco Consigliere Regione Calabria, Raffaele Portaro Presidente Regionale ARA Calabria, Nicodemo Podella Presidente Regionale CIA Calabria , Gennaro Di Cello Arci Calabria, Francesco Perri Presidente Arci Crotone, Bruno Battisti Agronomo, Franco Parise, Sindaco di Verzino, Umberto Lorecchio Sindaco di Pallagorio per cercare di mettere in rete le realtà locali del territorio umbriaticese sia dal punto di vista economico che imprenditoriale e culturale, ed infine di veicolare una chiara azione di informazione e comunicazione per la valorizzazione delle produzioni agroalimentari locali. L'obiettivo finale è quindi quello di orientare lo sviluppo del Comune anche verso il turismo valorizzando l'intero capitale sociale territoriale di Umbriatico coniugando tradizioni ed innovazione.
La serata sarà accompagnata dalla musica tradizionale di Pierluigi Virelli mentre la piastra sfornerà l'ormai consolidato sapore del tipico panino con la carne podolica di Umbriatico.