Crotone
 

Centro di Radioterapia a Crotone, tutto pronto al Marrelli Hospital

"È un momento in cui si scrive una pagina importante nella sanità calabrese. Un centro di radioterapia realizzato da un privato e che è pronto a soddisfare le necessità di un territorio. Questo è un percorso che è già iniziato 4 anni fa nell'intento di erogare dei servizi importanti, di qualità. Del resto per noi questo rappresenta l'unico modo per cercare di ridurre l'emigrazione sanitaria e fare in modo che i pazienti non siano costretti a lasciare la Calabria". Così si esprime il direttore sanitario del Marrelli Hospital Massimo Marrelli, alla vigilia dell'inaugurazione del centro di radioterapia di Crotone, prevista per venerdì sera alle 20.00.

In mattinata invece, all'Auditorium Alkmeon di Passovecchio Crotone, il medico e imprenditore ha organizzato un convegno scientifico sulle ultime conquiste tecnologiche nel campo dell'oncologia, a cominciare dalla Versa HD, l'acceleratore lineare di ultima generazione in grado di irradiare grosse quantità di radiazioni ma concentrate in poche sedute.

Quello del Marrelli Hospital è l'unico centro privato in Calabria di radioterapia. "Un centro – sostiene il direttore scientifico Piercarlo Gentile, a capo della radioterapia del Fatebenefratelli di Roma - che oggi nel meridione offre la migliore tecnologia possibile.

Questo è un inizio – aggiunge Gentile - che proseguiremo giorno dopo giorno e anno dopo anno, ricercando sempre la migliore qualità da offrire ai nostri pazienti". Il centro, come ricorda il primario Francesco Aquilanti, si trova "all'interno di un centro dotato delle migliori tecnologie anche nel campo della chirurgia e della radiologia. La radiologia in particolare è una specialità che è estremamente importante anche per noi radioterapisti - sottolinea Aquilanti - perché per la pianificazione ci aiutiamo con le immagini di risonanza e pet e quindi avere a disposizione anche questi strumenti ci rende ancora più efficienti".